background
VARIE

CICLISMO PODISMO

 

PODISMO

 

ISCRON

Podismo

"6 ORE DELLA MAREMMA"

 

ATTENZIONE Iscrizioni chiuse!

INFORMAZIONI SEI OREINFORMAZIONI

informazioni sulla staffetta 6xun

Eventuali domande di adesione verrano prese in esame da questo comitato organizzatrice solo contattando il cell 3200808087.

VOLANTINO31 dicembre

REGOLAMENTOREGOLAMENTO 6 ORE

PACCO GARA Pacco gara SEI ORE

DOVESI CORRE!La città di Grosseto

TROFEOtrofeo SEI ORE

 

CLASSIFICA A PUNTI PRIMA TAPPA 2020

cliccaALBO D'ORO MAIANO

21 gennaio 2020 Ma le nostre gare sono sicure come le altre? Quante volte mi sono posto questa domanda. Non girando più non ho modo di fare raffronti quindi faccio i conti con la mia coscienza cercando di  fare il massimo per fa sì che tutto vada per il verso giusto. 90% di  gare  che terminano in salita, o quantomeno in tratti dove si perde velocità, questo il primo ingrediente. Ma l’aspetto più importante, che forse in molti non hanno notato, che noi grossetani non organizziamo gare a Grosseto. Tutte fuori centri abitati, tranne Ribolla e pochi altri casi. La paura fa novanta? Da noi 80, come il numero massimo per unica partenza..  Domenica la seconda prova che in realtà doveva essere la terza, causa il rinvio folle del 12 di gennaio. Sotto il volantino e l’albo d’oro della manifestazione giunta alla 7^ edizione.  La coscienza mi dice di andare avanti, quando  reputerò che non ci siano più presupposti, chiuderemo bottega o emigreremo dove c’è più ciccia..

cliccaVOLANTINO BASTIONE MOLINO A VENTO 3

cliccaALBO D'ORO MUlino a vento

7 gennaio 2020La seconda prova del campionato d’inverno Uisp Grosseto,  programmata per domenica 12 gennaio, causa  problemi di autorizzazione è stata rinviata a mercoledì 12 febbraio. La società Marathon Bike si scusa per lo sgradevole inconveniente.  L’attività su strada del Marathon Bike riprenderà il 26 febbraio, sempre al bozzone, con la seconda prova ovvero il Bastione Cavallerizza.Sotto le nuove date.

cliccaTROFEO D'INVERNO (REGOLAMENTO) 2020

19 DICEMBRE Elena Ciani detta “Ringhio” c’è, anzi ci sarà alla Scalata dei Presepi.clicca ciani elena E’ lei dopo “Bazzina” ad incrementare la caselle delle donne presenti alla nostra particolare manifestazione. Sembra ormai invece tramontata   l’ipotesi  di vedere alla partenza “Pippigambelunghe” ovvero Marinela Chis,cliccaIMG_201912 almeno che non si decida all’ultimo momento di fare arrivare la corsa nel presepe ma quello  dietro l’altare della chiesa di Montorsaio… Sotto il video della scenetta ( molto improvvisata)cliccahttps://www.yout ed il percorso della garaclicca https://www.youtu

16 DICEMBRE “ Lecca lecca” Fanciulli e Alessandro Costantini si confermano a Cala Violina, con Fanciulli secondo assoluto e primo di categoria, mentre si piazza decimo assoluto e primo di categoria Costantini. Continua l’ascesa invece per Giacomino Daviddi, 13 al traguardo e battuto in categoria solo da “LeccaLecca”.  Erano presenti  al primo appuntamento del Trofeo d’Inverno Uisp, Andrea Simonelli, Ivan Moreci, Michele Tigli, Francesco Muscio, Bassi Andrea e La Mura Raffaello primo nella categoria E-Bike. cliccadaviddi e Fanciulli

15 DICEMBRE Che il “Panco”  fosse presente nella lista dei Pre-Iscritti alla “Sei Ore di Maremma” lo si sapeva, che il “Panco” ovvero Andrea Panconi, oggi sfiorava il il suo personale sulla maratona a Pisa, è notizia di poco fa. Infatti il nostro atleta ha fermato il crono dopo 3h36’53 sfiorando come detto il suo primato personale che era di 3.h36’36”clicca.IMG-20191215 Sempre a Pisa a distanza di diversi anni, ha mosso invece  la classifica della colonna dei maratoneti grossetani, Pennino  Gennaro che ha chiuso in 3h28’48. Ecco la nuova classifica.Per variazioni consultare la nostra Cassettiera.Non è finita. Continua la collezione di Maratone per Soriani Massimiliano con la sua 67ma 42,195. Per lui un tempo di 4h26’40. Nella città della torre pendente anche il “Drago” che nella mezza ha fatto un buon 1.26. Si ha notizia anche del ragazzone di Arcidosso in trasferta a Nola. Grande Bellumori Claudio.cliccaIMG-20191215-WA0001

13 DICEMBRE Orgogliosi di aver contribuito alla sua crescita sportiva. Su questo siamo tutti d’accordo. La storia tra Cristina Gamberi e il Marathon Bike sembrava interrotta qualche anno fa, quando dopo  qualche apparizione era sparita dalla circolazione. Rapita, andata via da Ribolla, gli era passata la voglia di correre, aveva altre cose cui pensare. Non glielo abbiamo mai chiesto. Sta  di fatto che tutto insieme l’abbiamo ritrovata ed è diventata un vero pilastrone della nostra società. Sempre protagonista, sempre sorridente, quasi  sempre sul podio delle assolute. Insomma Cristina Gamberi c’è, esiste, e corre davvero forte. Ieri è arrivata con enorme piacere la sua iscrizione alla “Scalata ai Presepi”. Una gara super pubblicizzata perché è una gara diversa dalle altre. Una sfida che viene lanciata l’indomani della festa più importante che è il Natale, dove la gente è ancora piena di panettoni sia in casa che da altre parti. Oltre che a una gara agonistica con premiazioni sperimentali, c’è un  camminata sempre sullo stesso tracciano di km 5 chilometri e 600 metri. Anche qui la novità dei 15 premi ad estrazione. Noi puntiamo molto sui non-agonisti.  Cristina Gamberi come era nella prima Repubblica cliccacristie quella formidabile di adesso clicca_ROB7859

 

8 DICEMBRE Canino nel  destino… del Marathon Bike. Dopo essere stati protagonisti assoluti l’altra domenica alla  “Maratonina dell’Olio” con 51 cristiani al via, siamo stati protagonisti anche oggi con “Lecca Lecca” Fanciulli Claudio secondo assoluto, Costantini primo di categoria,cliccaIMG-20191208-W secondo David Moreci,cliccadavid Simonelli terzo.clicca.simonelli Poi presenti anche il Pallari e Muscio… Per finire un primo di categoria con Giacomino Daviddi (nella fotocliccagiaco ) che era presente anche alla carica dei 51 dell’altra domenica dove stupì  tutti con una prova da vero podistacliccaIMG-20191117-WA0002 Sotto la classifica:

classifica can

28 novembre Si dice nei salotti che contano che la “pubblicità è l’anima del commercio”. Noi cavalcando questa strada pubblichiamo con piacere il nuovo marchio del negozio(ex Bluespirit) del Monsigno Giannini di nome Paolo che si trova sul corso di Grosseto. Lui, donatore di sangue, sponsor Marathon Bike (e’ già anni che lo pubblicizziamo su alcune nostre  magliecliccagamberi mm) è quello che detiene il record di presenze assolute Marathon Bike! Venerdì, come molti commercianti, ha aderito alla “BLACH FRIDAY”cliccaIMG-201911. Ovviamente a Canino sarà in prima fila, anzi no, un po’ più indietro.. Detto questo avanti tutta fermandosi a metà del corso di Grosseto cliccaSmart People

24 novembre Ma il 26 dicembre per Santo Stefano avete da fare niente? Ci sarebbe una corsetta con passeggiatona connessa  che da Batignano ci porterà sino ai presepi di Montorsaio. Categoria sperimentale per le donne (una in più!) e verranno premiate 12 categorie (i primi 3). Ma la coperta deve tornare giusta, quindi verranno premiati i primi 2 assoluti,( solo primo uomo e prima donna)! C’è salita? Direi di sì, sennò che cavolo di  Scalata ai Presepi sarebbe?

VOLANTINO SCALATA AI PRESEPI

24 novembre Sotto i tempi realizzati alla maratona di Firenze dai nostri. Il migliore è stato Tanganelli Daniele _ROB8023con il tempo di 3.47.09. Da verificare se Boccuzzi Simone, non essendo censito ancora nel nostro sito, ha migliorato la sua prestazione migliore o meno. Intanto se a Torino non sono partiti, a Napoli hanno ridotto il tracciato a 30 km con il nostro Pennino Rino che ha chiuso la prova in 2.25.32, terzo di categoria! Notizia di poco fa... a Firenze c'era anche il nostro Ultramaratoneta Luciano Lo Tufo che ha chiuso dopo 4.52.

cliccaIMG-20191124-WA0013

Mai nessuno come lui. Ora non esageriamo, ma noi maremmani ci teniamo stretto il nostro "Mago" Malarby. E' ormai consolidato che con i suoi scatti è un valore aggiunto per una manifestazione sportiva. Peccato averlo "scoperto" solo ora. Detto questo Roberto ha aperto un sito fotocorseinmaremma.com dove troveremo davvero di tutto, forse un giorno anche il palio dei Muli di Vetulonia! Il suo sito da ora in poi sarà pretente e raggiungibile mediante un linK su questa colonna!!

Malarby visto da vicino!cliccaROBERTO MALARBY

 

 

 

5 giugno Appena il tempo di festeggiare il successo di Cristina Gamberi nella gara podistica di Baratti sabato scorso, che  abbiamo piazzato un’altra prestigiosa vittoria. E’ stato Francesco Bacci che ai campionati nazionali di cronometro Uisp di Grottammare ha collezionato un’altra maglia di campione nazionale di cronometro individuale. È la seconda dopo quella conquistata nella cronometro a quattro di Marina di Pisa con gli altri Marathon Bike  Giorgio Cosimi, Alessio Minelli e Alessandro Guidotti. Una lotta in “famiglia” la cronometro nazionale di 14 chilometri e 800 metri di Grottammare, visto che ad insidiare sino all’ultimo l’ambita maglia è stato proprio un altro atleta Marathon Bike ovvero Alessandro Guidotti. Partiti a distanza di quattro minuti, Bacci alle ore 10.50 mentre Guidotti alle 10.56, alla fine “solo” 18 secondi hanno separato i atleti  con i tempi di 19’43 per  lo sticcianese contro i 20’01 di Guidotti. Al terzo posto si piazzava Fabio Ricciardi del Pedale Fermano che tagliava il traguardo dopo 20 minuti e 34 secondi. Per Bacci quindi la conquista di un’altra maglia tricolore importante, ma con la casella delle vittorie stagionali assolute ancora vuota, nonostante tante gare da protagonista con una serie infinita di secondi posti a partire dal trofeo “mbm” di inizio anno, al trofeo  “Montemassi”, poi ancora una piazza d’onore al trofeo “Gualtiero Luzzetti” di Pasquetta, e per finire un secondo posto alla medio fondo  di Castiglione Della Pescaia. Nel mezzo a tanti secondi posti anche un terzo assoluto al trofeo “Bozzone” di Vetulonia.  

20 MAGGIO Una “doppietta” storica  quella che è andata in scena questo fine settimana. Se è vero che di vittorie doppie triple, e anche quattro nello stesso giorno ci sono capitate di portarle a casa, mai  nel podismo e mtb in contemporanea. Allora si festeggia volentieri “Leccalecca”” conosciuto all’anagrafe come Fanciulli Claudio e la “polacchina” che sono arrivati primi a Fonteblanda e  Cielo Verde. A rendere più interessante la domenica bravi anche Di Marzo e la  Gamberi  Cristina arrivati secondi assoluti sempre a Principina. Per gli amanti delle statistiche siamo a quota 537 Vittorie....cliccaFANCIULLI POLACCHINA

20 Aprile Continua il momento magico di Turbo Leccalecca all’anagrafe di MonteArgentario censito con nome di Claudio Fanciulli.cliccCIN_ Infatti il portosantostefanese al primo anno con noi, dopo aver vinto domenica scorsa a Rosia,clicca17-4-2019 fanciul conquista un brillante secondo posto a Vescovato di Murlo.Questo è quello che abbiamo trovato nell'uovo di pasqua. Grazie Claudio!

1°ALBO D 'OROAprile Non è il classico pesce d'aprile, Minelli a Montepescali c'ha preso gusto! Dopo aver vinto il titolo nazionale di crono Uisp a squadre con Giudotti-Cosimi-Bacci, Alessio Minelli bissa il successo a Montepescali esattamente come fece anno scorso. Grande “Minellone” e grandi i compagni di squadra che lo hanno aiutato  andare  al traguardo stando “fuori “ circa 30 km. Ora si spera tanto che non si debba aspettare la prossima gara a Montepescali per vedere Alessio vincere di nuovo. Ma intanto gli abitanti dello splendido paesino grossetano sono avvertiti.

cliccaiMINELLI ALESSIO

26 aprile 2018 Mai nessuno come lui. Ora non esageriamo, ma noi maremmani ci teniamo stretto il nostro "Mago" Malarby. E' ormai consolidato che con i suoi scatti è un valore aggiunto per una manifestazione sportiva. Peccato averlo "scoperto" solo ora. Detto questo Roberto ha aperto un sito fotocorseinmaremma.com dove troveremo davvero di tutto, forse un giorno anche il palio dei Muli di Vetulonia! Il suo sito da ora in poi sarà pretente e raggiungibile mediante un linK su questa colonna!!

Malarby visto da vicino!cliccaROBERTO MALARBY

 

 

FOTO fotocorseinmaremma.com

CLASSIFICA A PUNTI!CLASSIFICA SECONDA TAPPA0

26gennaio 2020 Colonna Federicoclicca_ROB7841 e Garuzzo Francescoclicca_ROB7899 primi nel 7° trofeo "Molino A vento" Tra poco le foto e clasifica a punti. Intanto con netto ritardo da come siamo abituati, si postano le classifiche di oggi. Poi aggiornamenti.cliccaALBO D'ORO

Ragazzi mettetevi il numero, sennò i nostri accorgimenti vanno a farsi friggere. Oggi uno è partito senza numero. L'amico Alessandro Rugi l'aveva invece coperto, Maremma m....cliccamaremma s : E chiaro ed evidente che poi si fa tardi!

cliccacategorie mo

cliccaASSOLUTI MO

 

23 gennaio 2020 Mentre era in atto la  nostra “Sei Ore della maremma” Lisa e la Kate ritoccavano il proprio personale sulla distanza dei 10 km. Tutto questo a Roma, alla famosa corsa di Miguel. Se per  la Polacchina era nell’aria e puntualmente è arrivato il grande tempo di 37.12,polacchina. Lisa Lambrecht ha meravigliato un po’ tutti fermando il crono dopo 43.59.clicca_ROB4327 Il faticosissimo impegno nella realizzazione della corsa che ha rivalutato le nostre mura, aveva fatto “passare in secondo piano” gli eccellenti tempi delle nostre due atlete. Ora siamo a posto. Dimenticavo: a proposito di  Lisa, se avete problemi al motore della vostra macchina.. la caldaia di casa vi dà dei problemi, o addirittura vi  si chiude male un’anta dell’armadio, non rivolgetevi a lei.  Lisa e solo una  validissima nutrizionista, provare per credere! Tanto si doveva...cliccaLisa Lambrecht st

21 gennaio 2020 L’altra faccia della medaglia della  “Sei ore della Maremma” sono i nostri atleti che si sono cimentati nella prima “Storica”  ultramaratona in città.  Lo vogliamo dire che Massimo Mariotti è stato il più bravo percorrendo  in sei ore 63 chilometri e 312 metri, o no.cliccamariotti 6 Quattordicesimo al traguardo con lode essendo anche sponsor della manifestazione. Andiamo avanti. Nella casella dei più bravi troviamo al 20° posto il “Panco”  o meglio Panconi Andrea che zitto zitto saltando tra un atleta e l’altro si è piazzato al 20° posto con 6i  chilometri e 247.cliccapanco 6 Andiamo avanti guardando leggermente indietro, troviamo  il “Milo” uno dei più quotati ultra del gruppo quantomeno del momento, che posava il testimone a terra  ( tubo  made in Fam realizzazione M. Checcacci! ) , dopo 58 chilometri e 152.cliccamilo6 Poi a seguire il famoso “Marziano” ovvero Taliani Massimo, medagliato più di un generale tornato da una guerra vinta, che mezzo sgangherato, causa mille infortuni,  ha fermato il chilometraggio  a 55 km e 867.cliccataliani6 Altro “Ultra” targato Marathon Bike, Lucianino Lo Tufo che piantava la bandiera dopo 46,056.cliccalo tufo 6  Sono finiti? Avanti ci sono ancora.  Sbuca infatti in quinta pagina, per noi la più attesa, Spaggiari “Speedy Gonzales” Luigi, che entra prepotentemente nella casella dei nostri “Ultra” con 44.206, né un metro di più né un metro di meno.  Dalle mie parti direbbero “quanto Basta” per   guardare tanti dall’alto verso il basso. Il minimo sindacale va benissimo.cliccaspaggiari 6 Poi  per finire “Paolino” Lentini Campallegio, il primo al traguardo con le sue inseparabili “racchette”.clicca Quasi una maratona ovvero 41, 658. Mancano all’appello le nostre ideatrici-organizzatri Ultramaratonete, Silvia Sacchini, Elena Rossi e Valentina Spano, che  per ovvie ragioni non sono non sono partite, forse un pochino sì…cliccatre6 Per finire quello che è partito da tempo.cliccaDSC_0072

FOTO fotocorseinmaremma.com

14 gennaioi2020 Inizia la nostra festa della “Sei Ore Della Maremma” con Stefano& Stefano. Ovvero Stefano Musardo e Stefano la Rosa saranno presenti a questo importante appuntamento alle ore 18.30 alla Uisp. Il Prof Giandomenico Foletto parlerà di una cosa molto importante che è il Dna nella alimentazione ed integrazione per gli sport di EndurancecliccaConvegno. Ci saranno oltre i due Stefani anche un atleta che potrebbe corre intorno agli 80 chilometri. Insomma ci sono tutti gli ingredienti per passare (ingresso gratuito!) un’oretta in santa pace, prima di entrare nella nostra 6 ore che ad oggi, nonostante da diversi giorni siano chiuse le iscrizioni, ha oltre 150 partecipanti  e 18 squadre alla 6 per un’ora. Nella foto Stefano La Rosa con Stefano Musardo alle prese con un allenamento a Roselle!

cliccahttps:/FOTO MALARBY

 

5 gennaio 2020 Sotto la classifica di oggi, poi nel corso della giornata la classifica del campionato. Chi ha vinto? Minelli Alessio nella primaclicca_ROB6168 e Grandi andrea nella seconda.clicca_ROB6197 Intanto le foto della premiazione in seratahttps://photos le altre di "Mago MalarbycliccaFOTO MALARBY

CLASSIFICA ASSOLUTA

CLASSIFICA PER CATEGORIE

2020! La nostra “Sei Ore della Maremma” ha fatto centro, anzi anche qualcosina di più!. Chiuse le iscrizioni per la manifestazione principe per il Marathon Bike targato 2020. Ora le eventuali adesioni verranno monitorate una per una. E pensare che questi “Numeri”  ci sembravano quasi irraggiungibili, visto che  gli specialisti della Sei ore non sono poi così tanti in circolazione.  Oggi 103 iscritti, 67 uomini, 19 donne che rappresentano 67 squadre sparse per l’Italia. Ora sotto per l’altra manifestazione (6 per un’ora!) anche qui vale la stessa cosa, ovvero che verranno monitorate per non andare oltre la soglia massima di 10-15 squadre. Per questo chi non ha ancora una squadra e decide di partecipare il 19 gennaio 2020 alla nostra 6Xun’ora, ce lo comunichi,  una squadra  gli verrà trovata. Gara vera e propria come la Sei Ore, con premiazioni all’interno del Cassero Senese. Nella foto in copertina il "Milo".

CLASSIFICAclassifica sei bastioni

29 DICEMBRE Mago Malarby? Un valore aggiunto alla corse targate Marathon Bike. Sotto le sue foto scattate in occasione del "Sei Bastioni" di questa mattina nel centro storico di Grosseto, anzi sulle Mura Medicee!clicca FOTO MALARBY

20 DICEMBRE clicca buone festedal Marathon Bike

cliccaSTATISTICHE 2019 pag 1

cliccaSTATISTICHE 2019 pag 2

17 DICEMBRE La statistica ornai è entrata di diritto nella gestione  di quasi tutte le società. Foto, classifiche, tempi, record, aneddoti e così via. Cavalcando questa  giusta consuetudine  è notizia di ieri   la vittoria ottenuta nella gara podistica ai “Forti Spagnoli”, da parte di Katerina Stankiewicz. clicca kate po La Polacchina fa 130 vittorie con  la nostra maglia. Era il 20 maggio 2012 quando la “Polacchina”,  alla “Scarpinata del Golfo” mise a segno la sua prima vittoria. Ieri appunto il traguardo delle 130 affermazioni. Ma il Marathon Bike torna da Porto Ercole con un altro dato importante nella gara tra le più longeve della provincia.  Siamo i primi ad aver vinto  i “Forti Spagnoli “ per ben 10 volte sommando le affermazioni tra gli uomini e le donne.  Iniziò Vittorio Mongili nel 2005 (il più forte atleta che ha conosciuto chi scrive), poi la “doppietta”  di  Stefano Musardo con  Micaela Brusa nel 2011, e le sette vittorie della “Polacchina”; 2012, 2013, 2014, 2015, 2017, 2018 e l’edizione di quest’anno. Manca all’appello l’edizione 2016 quando ci mise lo “zampino” Boscarini. Ci fu Vittoria (per chi non lo sapesse, si chiama così la figlia  di Boscarini& Polacchina) ma dopo 9 mesi, precisamente il 26 agosto 2016 venne alla luce.  Una domenica da incorniciare per noi, non solo per i risultati conseguiti nel podismo, ma anche per quelli conseguiti nella mountain bike. Infatti spicca il secondo posto assoluto e primo di categoria ottenuto da LeccaLecca Claudio Fanciulli nella gara Cala Violina. Nella prima prova del campionato d’inverno di mtb, bene anche Alessandro Costantini, Giacomo Daviddi e Raffaello La Mura, tutti primi nelle rispettive categoria.

15 DICEMBRE Cosa resterà della Forti Spagnoli 2019? La cinquina del Costa D’argento (Mai nessuno aveva fatto idem in maremma!) la vittoria della nostra Polacchina che allunga la serie nell’Albo d’oro. L’esordio in cara nostra di Matteo GerminariocliccaIMG_20191 e che per la prima volta la classicissima viene svolta a Dicembre. Grande Ambra siamo tutti con te!cliccaIMG_201912 E il Mago Malarby? fotocorseinmaremma.com Intanto quattro foto scattate qua e là https://photos.app.go Per una volta siamo riusciti a fare una foto tutti insieme. Eravamo 22 (tutti nella foto!) contro i 19 della Costa D'ArgentocliccaIMG_20191215_095922

C'era un "POSTOFISSO"cliccafaccedica..

CLASSIFICAFORTISPA_ASSOLUTA_

13 DICEMBRE Domenica mattina la tradizionale “Forti Spagnoli” una delle gare più longeve della nostra provincia. Pensando di fare cosa gradita si pubblicano le foto Marathon Bike dell’edizione del 2013   dove si evince l’importanza di  “Mago” Malarby alle nostre gare. Allora ci presentammo con una macchina fotografica mezza scassata e il “manico” poco esperto fece il resto. Ma a proposito Malarby dove era in quella occasione?cliccaP1270378 Io dico sempre scherzando ma con un briciolo di verità, che Roberto lo abbiamo allenato noi.. qui accanto il linK di tutte le classifiche curate  ecc. ecc. curate dal Gruppo Costa D’Argento.cliccahttp://www.atletic Le foto sono una cosa importantissima, come gli Albi D’oro e quant’altro di statistico da lasciare traccia nel tempo.cliccaP1270182

FOTO 2013 https://photos.app.goo.gl/vksAUPSiHQSZyJbc7

12 DICEMBRE Lisa dagli occhi blu, tanti non conoscono la canzone di Mario Tessuto in voga alla fine degli anni 60, viceversa  qualcuno  che leggerà queste quattro righe, non conosce Lisa Lambrecht, Biologa nutrizionista e iscritta dal 2013 con il Team Marathon Bike. Fu proprio  al Trail della Parrina che indossò per la prima volta la maglia nostracliccaparrina. Allora, sia la maglia delle donne  che quella degli uomini, era arancio. Poi in occasione della 12x un’ora di Roma, la nascita della “Maglia Rosa” che ormai è diventata un vero e proprio “Marchio di fabbrica Marathon Bike!clicca15-9-2014 Andiamo avanti. Oggi pomeriggio Lisa si è iscritta alla “Scalata ai Presepi” prima edizione, e prima donna iscritta. E' sta subito coniata la frase “Corre per vincere o per smaltire il Panettone?” Conoscendola correrà per  divertirsi, poi sul podio,  posto nel mezzo al presepe più importante di Montorsaio, vedremo se ci salirà e se sì, su quale gradino.clicca272 Ecco la sua scheda di biologa nutrizionista, interessante!cliccaLisa Lambrecht st

8 TROFEODICEMBRE Si pubblica volentieri la foto più significativa della gara di ieri a Orbetello. Uno scatto magistrale di “Mago Malarby a una delle ragazze dello Stato dei Presidi.Perché la più significativa? Perché una volta tanto lo sponsor dell’amico Andrea Coli non dice il vero! Zottozero?clicca_ROB2270 Intanto dopo la bella vittoria di squadra a Canino abbiamo perso lo “Scontro” con gli amici dello Stato dei Presidi.clicca._ROB3839 Loro ieri 33 e noi solo 30.clicca._ROB2000 Dopo le belle prove cè sempre un po' di rilassamento..Ci rifaremo alla Scalata ai Presepi.agonisticaVOLANTINO SCALATA AI PRESEPI

8 DICEMBRE Sotto la classifica (Non Ufficiale!) della bella manifestazione di Orbetello di questa mattina. Aspettando le foto di Mago Malarby, si pubblicano alcune fatte da chi scrive ad alcuni dei nostri che si sono cimentati nei dieci chilometri del tracciato. La notizia più sorprendente riguarda sempre nel bene e nel male la POlacchina: Per la seconda volta è stata battuta. Il migliore dei nostri? Boateng. Qui accanto con Belgrado Marianelli Danilo. Allora non contava il verso della maglia!cliccacheli e ma In copertina Tiziano Rossi e Elena Ringhio Ciani. FOTO!https://photos.app.

INTERVISTEhttp://www.uispgrosseto.it/2019

FOTO MALARBYfotocorseinmaremma.com

CLASSIFICApagina uno o

CLASSIFICApagina due o

CLASSIFICA pagina tre o

CLASSIFICApagina quattro o

6 DICEMBRE Il “ Falco” all’anagrafe di Grosseto, Mirco Falconi. cliccaIMG_201912 Singolare la storia  che lega il Marathon Bike a questo atleta diventato un punto fermo della nostra compagine. Infatti come molti sanno, per entrare nel nostro gruppo è necessario non essere iscritti ad altra compagine Uisp della  Provincia. Lui, il “falco”, pur di entrare nel nostro gruppo dovette restare un anno senza squadra, poi il grande salto al marathon Bike. Bella una sua vignetta realizzata dopo una garetta a Trequanda. Uno sguardo  folgorante dopo un temporale che si abbatte mentre si cambiava. cliccaP1400278 Poteva mancare alla nostra Scalata ai Presepi?. Ieri ha detto “ io ci sarò. Il segreto del suo successo almeno in fatto di presenze? La "Falchetta"..cliccaP1400619

5 DICEMBREPiano piano riusciremo a riempire più volte il pulmino che porterà gli atleti da Montorsaio a Batignano. Oggi è arrivata la conferma dell’iscrizione di Matteo Fares. Stiamo parlando della Batignano-Montorsaio ovvero la “Scalata ai Presepi” del 26 dicembre. Chi è Fares?cliccafares matteo i Uno degli indispensabili. E siamo a 5!

4 DICEMBRE Se da una parte si tira a fare ciccia alla “Scalata ai Presepi” c’è dietro l’importantissima “Sei ore della Maremma” e la “Sei per un’ora a squadre”, dove  noi il 19 gennaio 2019 giocheremo il Jolly.  E’ notizia di poco fa l’entrata tra gli iscritti, anche se ancora non compaiano nella lista ufficiale, di altri due super Ultramaratoneti del nostro gruppo: Luciano Lo Tufo e Massimo Taliani.cliccataliani e Lo tufo Quindi dopo Alessandro Milone, Andrea Panconi e la sorpresissima Luigi Spaggiari ecco quest’altri “centenari”. A tal proposito si comunica che per entrare nella casella degli ultramaratoneti non c’è necessariamente bisogno di fare  la 100 del Passatore, pasta fare più di 42,195 metri, cosa che potrebbe accadere al “velocista Spaggiari proprio alla "Sei ore". Ricapitolando la “Sei ore della Maremma” è aperta anche ai maratoneti! Vuoi mettere una maratona corsa su un terreno costruito dai galeotti? Vi siete convinti? DOVE SI CORRE!LE MURA

3 DICEMBRE Alla festa di Canino tra l’euforia generale  non ci sia accorti che   quel pezzo di figliola  di nome Gaia e di cognome MONESTIROLI è risultata prima di categoria.cliccaIMG_2019 Non poco se si considera che al via si sono presentati quasi 600 persone. Non ha vinto il campionato del mondo, ma è giusto in questa circostanza sottolineale la sua prova. Sotto tutte le foto.

cliccahttps://photo

cliccahttps://fotoincorsa

2 DICEMBRE Aspettando l’estrazione di un buono da 100 euro che avverrà da Runnin42 alle ore 17 di oggi 2 dicembre, si pubblica volentieri la foto che più ci rappresenta della giornata di ieri,i-cliccag4mrMCh-X78 la classifica  delle squadre presenti,clicca TEAM MARATHON BIKE squadree i tempi di tutti noiclicca.tarzyna 39

Nella foto in copertina quel lungagnone di Andrea Ferrarese!

30 novembre Finalmente!  All’ospedale di Benevento è nato Domenico, secondo genito di Vincenzo Lembo e Mariagrazia Caffo. Il piccoletto, già con la faccia da simpaticone, pesava 4,200 chilogrammi.cliccadomenico Vincenzo pareggia quindi il conto con la nostra Zuleima Ciofficliccazuler che qualche giorno fa ha partorito Samuele all’ospedale di Poggibonsi. Insomma uno è nato   in provincia di Siena l’altro a Benevento, ma a Grosseto il centro nascita l’hanno chiuso?  All'anagrafe della nostra città aspettano! Felicitazioni a Vincenzocliccalem , che per chi non lo sapesse ha vinto la prima e unica corsa con noi ovvero “Insieme in Rosa “ a Castiglione, e  a sua moglie Mariagrazia. Avanti il prossimo perché questi atleti hanno già dato, forse!

21 novembre La  storia  del Marathon Bike con la  gara di Canino, nasce nel 2014 cliccaartic .fotocliccaP143 Ci andammo per caso, senza uno scopo ben preciso, ma solo alla ricerca di una corsa nuova. Quella volta una quindicina di scappati di casa, compreso chi scrive, che non fecero meglio del 5 posto come squadra. Poi invece dal 2015  iniziammo a prenderci gusto (è chiaro, iniziammo a vincere..) e praticamente da quell’anno è diventato un appuntamento fisso.  Fummo 66.clicca.fotoDSC cliccaCanino. Perché tutti a Canino, qualcuno si sarà domandato.  Principalmente perché è una grande manifestazione con premi a sfare e con  rimborsi alla società che ci permettono di estrarre a sorte un paio di scarpe, una cosa senza dubbio simpatica. Il percorso non è  il massimo, diciamoci la verità, ma nel contesto sono riusciti addirittura a farlo passare in secondo piano, visto il gran buffet e tutto il contorno veramente super. Nel 2016 è iniziato il “poker”, alla partenza fummo 53 clicca13-12- .foto cliccaDSC. Poi nel 2017 con alla partenza 67 clicca6-12-20 .foto clicca DSCN e l’anno scorso con il record  74 al via.clicca5-12-2018.foto clicca7718C Chi vincerà il paio di scarpe estratte a sorte quest’anno? Quanti saremo? Dipende tutto dai riservisti, dai dormienti del gruppo, da quelli  che hanno apprezzato quanto detto sopra. Ora avete capito del perché “Tutti a Canino?”

19 novembre Oggi la notizia del giorno è l’iscrizione di Luigi Spaggiariclicca_ROB0588 alla Sei ore della Maremma del prossimo 19 gennaio 2020. Si è una notiziona, visto che il numero uno di presenze del Corri Nella Maremma ( forse non ne ha saltata nemmeno una dalla prima edizione!) non è assolutamente solito fare gare del genere.  Speriamo che questa scesa in campo di Luigi sia di stimolo per i “dormienti” del nostro gruppo.  Celeberrime sono le sue super volate alle fine di tutte le gare alle quali prende parte.spaggiari 3333 Una  di queste dette lo spunto per una vignetta!clicca Attento che dopo una ventina di giri di potrebbe girare la testa!

17 novembre Un senese e una grossetana a casa della nostra Zuleima Cioffi e Simone Marini. Infatti dopo la scatenata “grossetana” Alice, un paio di giorni fa è nato il ”senese”  Samuele, nato appunto a Poggibonsi in provincia di Siena. Il piccinaccio pesava 3,580. A Zuleima e Simone le nostre felicitazioni per questo doppio colpo  femmina-maschio,grossetana-senese, o vediamo il terzo dove nascerà!cliccaIMG-20191117-WA0018

https://www.youtube.com/watch?v=EekdNhm0zUg

29 ottobre Il circuito di mountain bike “Etrusco-Sabino” è andato ad Angelo Ivan Turconi. L’atleta  orbetellano al secondo anno  tesserato con  noi, si è imposto nella propria fascia,  al termine delle quattro prove programmate. La prima  il 17 Marzo  si è svolta  a  Soriano del Cimino, la seconda  il 14 aprile  alla “Granfondo del Lago di Bracciano” a Trevignano Romano , la terza il 12 maggio  alla “Cimini Race” Gran Fondo di Viterbo,  e l’ultima prova è andata in scena il 26 maggio alla “Marathon dei Monti Lucretili” a Palombara Sabina. Domenica mattina a Viterbo, alla presenza delle autorità locali, si sono svolte  le premiazioni con l’ambito riconoscimento consegnato a Turconi. Tra le 564 vittorie ottenute da noi  in quindici anni , mai nessun atleta  si era imposto in un circuito di mountain bike. Turconi immortalato dal "Mago Malarby al sei bastioni di anno scorso cliccaturconi.Avanti un' altro…

 

 

foto premiazionehttps://photos.app.goo.gl/LEoSX8ke8MW4Hd8WA

16ottobre Il Killer venuto da lontano ha lascito il segno al primo trofeo Val di Campo di questo pomeriggio al Bozzone di Vetulonia. Gianmarco Agostini ha vinto a Braccia alzate in volata su una quindicina di corridoriclicca _ROB8712. Una volatona imperiale dopo  una corsa quasi tutta  a rincorrere soprattutto  un  super Minelli e uno scatenato Dini. Risultato? come si diceva un’altra vittoria in bacheca e buonanotte suonatori. Al secondo posto Sergio Zaottini e al terzo Fabio Orcame. Sessantuno partenti, nessuna caduta. In serata le foto del "mago" malarbyclicca.fotocorseinmaremma.com. Commenti sull'angolo del Piratacliccattp://www.langolodelpirata.it

CLASSIFICA ASSassoluto r

CATEGORIA

 

FOTO PREMIAZIONI https://photos.app.goo.gl/crFDEar

9 ottobre Nocciolo cala il tris nel primo trofeo “Castellaccia” di questo pomeriggio al Bozzone su un bravissimo Staccioliclicca_ROB8326.(CARLO PELLEGRINO) Non c’è  stato il pienone di presenze come era nelle previsioni, come nelle previsioni  era scontato che comunque tutti si sarebbero divertiti come è stato.  Aspettando momenti migliori, ma solo dal punto di vista economico,  i numeri di oggi sono questi: 35 partenti, nessuna caduta, 2 ambulanze, 1 dottore, 3 moto, 10 persone sul percorso, 3 giudici, Tv9, Giornalista al seguito, Fotografo Malarby al seguito. Presente Presidente dell’Avis, Presidente del Uisp, 50^ vittoria del Nocciolini, 50^ gara organizzata dal Marathon Bike di quest’anno,94^ manifestazione organizzate negli ultimi 2 anni. Si potrebbe dire che è anche la  564^ vittoria in 16 anni di attività per noi tra ciclismo podismo e mtb, assoluti no categorie! Insomma tanti numeri hanno ruotato su una “corsetta” che noi siamo riusciti a far diventare una corsona almeno per la soddisfazione di chi scrive.  Tornando alla corsa come si diceva fuga da lontano del duo Staccioli –Nocciolini con quest’ultimo che l’ha spuntata in volata. Al terzo posto la sorpresa Scalora con un super rientro alle corse di Minelli al quarto posto, che ha fatto la differenza nelle ultime 2 corse a favore di noi del Marathon Bike.Premiati i migliori ovvero quelli che hanno fatto tutte lecorse fin qui organizzate di mercoledì Bellumori-Nocciolini.CiterniicliccaIMG_20191009_172

INTERVISTE UISP grosseto (CARLO PELLEGRINO)

cliccaASSOLUTO

cliccaCATEGORIA

clicca ALBO D'ORO ALBO D'ORO CASTELLACCIA 2019

5ottobreSotto le prossime gare marathon Bike, settore ciclismo.

cliccaVOL CASTELLACCIA 9 ottobre

cliccaVOL TROFEO Val di campo 2019 16 ottobre

2 OTTOBRE Con  un pochino di buon senso si può far diventare una corsa ciclistica da “Bollino Rosso” a corsa normale con strade asciutte dove tutti i partenti (30 iscritti e 28 partenti) si sono divertiti . Ovviamente si è divertito più di tutti il “Nocciolo” e tutti quelli del Marathon Bike, con a capo  Giorgio Cosimi,  Roby Valdrighi e il grande ritorno alla gare di Minelli Alessio che oggi ha fatto la differenza, attaccando, attaccando e poi cucendo quando c’era da cucire. Tornando alla gara di oggi,   si sapeva che sarebbe andata come è andata. Non abbiamo l’anello al naso, e i numeri sono quelli che avevamo preventivato, forse  addirittura è andata pure meglio del previsto .  Basta  aspettare come abbiamo fatto noi, dopo la sfuriata da panico di 20 minuti di pioggia eccoti strade asciutte con un sole decisamente estivo. Si, siamo voluti partire per forza, perché non sta scritto da nessuna parte che con 100 partenti   ci si diverta più che con 30 cristiani al via. E’ solo una questione di mentalità, senza guardare ovviamente gli introiti che su questo tasto c’è poco da stare allegri. Oggi comunque è stata una corsa vera e addirittura spettacolare, dove  i corridori se le sono date di  santa ragione. Primo Adriano Nocciolini, che bissa la vittoria fotocopia di anno scorsocliccaCIN_84,cliccaROB766556poi Nicastro e Mariotti. Sotto le classifiche, poi in nottata le straordanarie foto di Malarbyfcliccaotocorseinmarem Per i commenti sul sito dell'angolo del Pirata cliccattp://www.langolo

cliccaALBO D'ORO BURIANO 2019

cliccaGEERALE 1r

cliccaCATEGORIEee

FOTO MALARBY fotocorseinmaremma.com

25 settembre Nocciolooo… E’ stato Adriano Nocciolini ad aggiudicarsi il secondo Trofeo “Scavi Di Roselle”, con 52 cristiani alla partenza e non si segnalano cadute.cliccaIMG_0007 Ci sarebbe da scrivere pagine intere sulla carriera del nostro super corridore, ma il tempo è tiranno e ci aspettano ancora 3 gare da organizzare prima di cantare vittoria del superamento delle 50 gare organizzate in una anno.Resta da digli bravo, bravissimo lui e  tutti quelli del Marathon Bike che hanno risposto alla “chiamata” di oggi.Ecco come ha festeggiato il Nocciolo cliccaIMG_201909. Al secondo posto uno che di solito fa le buche per terra, oggi l’ha fatta una meno del super Nocciolini. Nucera Giovanni Domenico è lui che è arrivato a una manciata di secondi dal Nocciolo. Al terzo posto il più in forma del momento ovvero Mariotti Simone della ciclistica senese che dopo aver vinto il “Nomadelfia” mercoledì scorso e il secondo posto sabato a Bettolle, piazza ancora una grande prova oggi. Ora tutti a correre alla corsa  dal pirata di sabato prossimo clicca 28-settembre- Domattina le foto di malarby che era sul percorso e alla fine. Sotto classifiche, foto della premiazione e albo d'oro.

cliccaASSOLUTO

cliccaCATEGORIA

foto premiazionihttps://photos.

cliccaALBO D'ORO scavi di roselle 2019

18 settembre Archiviata anche la 46^ gara organizzata  quest’anno con la splendida vittoria di Mariotti davanti a Cicognola, Chiti e Nocciolini, con i quali era in fuga dal 2 giro e mezzo dei 5 in programma.clicca_ROB3291 Quarantaquattro ciclisti al via che rievocano una celebre canzone dello Zecchino  d’oro. Un caduta senza grosse conseguenze,Innocenti di nome Maurizio che si prende la rivincita in volata sul grande Garuzzo che lo aveva battuto mercoledì scorso.clicca_ROB3307 Tutto qui e arrivederci a mercoledì prossimo sempre a Roselle. clicca TROFEO SCAVI DI ROSELLE In serata le splendide foto scattate dal "Mago"Malarby cliccafotocorseinmaremma.com

classifica classifica nomadelfia 2019

cliccaALBO D'ORO NOMADELFIA 2019

FOTO PREMIAZIONEhttps://photos.app.goo.gl/F1HUiTp1Y

11 settembre Non era certamente il favorito della vigilia, ciò non toglie che Vincenzo Rigirozzo abbia vinto con merito il primo trofeo “Polesine “ disputato questo pomeriggio al Bozzone di Vetuloniaclicca.MAL_9149 Primo lui secondo Viktor Fedorov e terzo il bravo Cicerone Enrico. Una corsa nuovo almeno per le corse organizzate dal Marathon Bike che sembrerebbe non essere dispiaciuto ai 49corridori alla partenza. Nessuna caduta, si segnala solo un forte vento che ha reso duro un percorso apparentemente facile, si ma  apparentemente. Mercoledì ci risiamo con  la prova  del  trofeo “Nomadelfia” che hanno scorso andò a Federico Del GuastacliccaNomadelfia 152. Altre info sull’angolo del Pirata. Sotto le classifiche e foto che sono state scattate (alcune) da Giovanni Formisano. Ovviamente mancava il "Mago" Malarby ma dal prossimo mercoledì sarà al pezzo.

ASSOLUTO po

CATEGORIA po

FOTOhttps://photos.app.goo.gl/inGPT7X4hgQjzTNN7

1° settembre Balducciiii.. E' stato proprio il fortissimo Mirco Balducci ad iscrivere il proprio nome nell'albo d'oro della manifestazione.cliccaBALDUCCI Alle sue spalle Liccione Rodolfo e Lombardi Michele. Settanta (70) cristiani alla partenza, nessuna caduta o episodi degli di nota tranne l'ultima corsa prima del traguardo, dove Balducci talmente lha presa forte che ha richiato di entrare in un negozio di frutta e verdura.. Sotto le classifiche e l'albo d'oro. Le pochissime foto (mancava mago Malarby in ferie per giusta causa, verranno postate a momenti

FOTO https://photos.app.goo.gl/TWDNTe7xr3V2XF898

ASSOLUTO

CATEGORIA

ALBO D'ORO SCALATORE

Sotto video della gara e interviste a cura di carlo Pellegrino per la Uisp, e tutto quello che si vuole sapere sulla gara

cliccaVIDEO CORSAhttp://www.uispgrosseto.it/2019/08/28/t

cliccaINTERVISTEhttp://www.uispgrosseto.it/2019/08/2

cliccafotocorseinmaremma

FOTO premiazione a cura dell'angolo del piratahttps://photos.

cliccaCATEGORIA

cliccaASSOLUTO

INCITORI POKER D'AGOSTOPOKER CLASSIFICA 4 tappa

 

ATTENZIONE! Vuoi essere informato sulle nostre corse in Maremma (Volantini, Classifiche, Foto, annullamenti ecc. ecc.) IMPORTANTE - Memorizza il numero   cell 3200808087. Fatto ciò inviaci un messaggio su WhatsApp con scritto NEWS ON al numero 3200808087.

28 agosto A  Bellini Dario cliccaDSC_3900-2 l’ultima prova del Poker D’agosto,  si impongono invece  Mirco Balducci e Maurizio InnocenticliccaDSC_3937  in quella generale. Cala quindi il sipario sulla nostra manifestazione che in totale ha raccolto 377 partenti . Oggi 77 Aal via, tanti da queste parti ma ne aspettavamo qualcuno di più.... Sotto le classifiche di oggi, in serata le foto di Malarby,cliccafotocorseinmaremma poi il commento come sempre del padrone di casa ovvero Andrea Andreotticliccattp://www.langolodelpirata.it/category/news/ Interviste e filmati a cura di Carlo Pellegrino per la UispcliccaUISP grosseto

Ed infine si ringrazia Francesco Fiorenza per l omaggio che ha fatto a tutti i premiati con i suoi prodottiIMG-20190828-WA0021

 

V

 

21 agosto Sotto la classifica della terza prova del Poker d’agosto che ha visto alla partenza 110 corridori con Nucera GiovannicliccaDSC_2403 che si è imposto nella prima partenza e Innocenti Maurizio nella seconda con un Giorgio Cosimi supercliccaDSC_2558. Ci saranno vari aggiornamenti comprese le foto di Malarby fotocorsein Domani commento dell'angolo del Pirata ovvero Andrea Andreottittp://www.langolodelpirata.it/

cliccaASSOLUTO

cliccaCATEGORIA

cliccaPOKER CLASSIFICA A PUNTI!

 

CLASSIFICA GENERALE ALLA SECONDA TAPPA

cliccaPOKER CLASSIFICA 2 tappa

14 agosto Numeri abbastanza importanti per non dire eccezionali quelli conseguiti alla seconda prova del Poker D’agosto, valido anche per il secondo trofeo “Filare”. 108 cristiani suddivisi in due partenze con lo Staccioliclicca DSC_1712che ha fatto le buche per terra vincendo la prima fascia, mentre  nella seconda stessa cosa dicasi per MarchetticliccaDSC_1774. Sotto le classifiche di oggi.le foto della premiazione,cliccahttps://photos. in serata quelle stupende di malarby, MALARBYfotocorseinmaremma.com e sempre tra qualche ora anche il commento di Andrea Andreotti (Pirata!) ideatore con chi scrive del Poker. Oggi era presente con tanto di numero sul groppone! Risultato? Benino rimandato a Scarlino.clicca.ttp://www.langol

ASS.OLUTO

CAT.EGORIA

 

FOTO ROBERTO MALARBYcliccafotocorseinmaremma.com

clicca foto MalarbyDSC_0583

FOTO PREMIAZIONEhttps://photos.app.goo.gl/hqwAsH5sfT7FGdyM6

cliccaASSOLUTO

cliccaCATEGORIE

Classifica a puntiPOKER

ALBO D'ORO vetulonia

 

7 agosto 2019 Tutto bene quello che poteva finire bene.. Infatti eravamo partiti bene, tutto tranquillo, quando all’ultimo km in salita una banale caduta ha fatto finire un partecipante all’ospedale per accertamenti. Si può dire? Lo dico.. Maremma maiala!  Come detto i numeri erano stati superiori all’attesa con 82 corridori alla partenza (unica!) Poi l’arrivo a braccia alzate di Emanuele Mottacliccamotta sul vincitore dell’anno scorso ovvero il pluricampione italiano Mirco Balducci. A salire sul podio ancora Nocciolini  Adriano che zitto zitto è sempre lì tra i migliori. Appuntamento alla seconda prova di Bagno di Gavorrano di mercoledì 14 agosto stessa ora. A tal proposito per motivi di sicurezza superati gli 80 corridori, contrariamente al primo volantino, verrà predisposta la seconda partenza.cliccaVOL.TROFEO FILARE 2019 In serata le foto scattate da Malarby Roberto cliccafotocorseinmaremma.com . Commenti sull'Angolo del Piratacliccattp://www.langolodelpirata.it/category/news/

 

 

ATTENZIONE! Vuoi essere informato sulle nostre corse (Volantini, Classifiche, Foto, annullamenti ecc. ecc.) tramite il servizio WhatsApp? Aggiungi alla tua lista il numero il  cell 3200808087. Attenzione solo i numeri salvati in rubrica e con il prefisso +39 sono abilitati al servizio). Fatto ciò inviaci un messaggio con scritto NEWS ON.

 

FOTO fotocorseinmaremma.com

22 gennaio 2020 Con la pubblicazione dei dati ufficiali delle classifiche relative alla “Sei Ore” della Maremma, cala definitivamente il sipario sulla prima ultramaratona della città di Grosseto, corsa quasi esclusivamente sulle mura medicee costruite nel 500 anche grazie ai galeotti reclutati nelle galere. Ci saranno anche i chilometri percorsi da tutti i quasi 110 partecipanti della sei x un’ora. Proprio su questa gara vinta dalla squadra messa in piedi da  Cheli Boateng Luigi,clicca_ROB6965 e dell’ “Alternativo” Carlo Bragaglia,cliccaDSC01763 con il Drago di nome Bruno, Masetti, Nottolini e Iacomelli. Ci sono stati degli evidenti problemi nel cronometraggio della brava Chiara Gallorini.clicca_ROB7175 Il mal funzionamento del suo chip, è coinciso con un errore abbastanza grossolano nell’uscita della prima classifica stilata dagli addetti ai lavori. Loro sapevano bene che Chiara stava girando senza  rilevazione dei suoi passaggi. Insomma in poche parole, al termine della manifestazione hanno provato ad inserire i giri mancanti alla staffetta numero 17, quella della Track&Field, ma hanno fallito clamorosamente. Può capitare anche nelle migliori famiglie. (ved. Alcune gare in pista, a partire da quella di Abbadia San salvatore!) Nella consultazione delle staffette per vedere il più veloce bisogna soffermarsi sulle “medie” di ogni corridore, sennò si rischia di non capirci niente. Il più veloce è stato l’atleta della Luivan Filippo Gori che ha corso alla media di 3.40 al chilometro. cliccagori f.Appuntamento al prossimo anno dove proveremo a essere più precisi e curare anche i più piccoli particolari, a partire dalla birra a volontà  durante e dopo la gara.

 

cliccaSTEFFETTE

cliccaASSOLUTO MASCHILI E FEMMINILE

cliccaCATEGORIE

cliccamaratona

 

 

20 gennaio 2020 La faccia felice di Romualdo Pisano,clicca_ROB7435 primo al traguardo della nostra “ 6 ore della maremma”, ripaga tutto quello che abbiamo fatto per mettere in piedi una gara di questa portata con 269 cristiani che a vario titolo hanno partecipato ad un evento  su un circuito  di soli 1,609 metri! Ancora non ci sono le classifiche ufficiali, quelle che rimarranno negli annali del Marathon Bike.  Grande successo o una mezza bufala? Il mondo e vari, uno la può vedere come meglio crede.  Proprio per questo noi del Marathon Bike, dopo qualsiasi evento da ora in poi, apriremo  3 sportelli a disposizione dei concorrenti : Uno per gli oggetti smarriti (uno ha perso le chiavi, è rimasto a noi un piccolo marsupio ecc. ecc) L’altro per chi ha delle idee costruttive, servono per migliorarci. Quest’ultimi saranno i benvenuti e sarò il primo a ringraziali. E' il Terzo sportello   quello che merita più attenzione. E’ riservato a quelli che parlano a sproposito, a quelli che offendono magari senza rendersene conto. Solo loro che hanno più bisogno, solo loro che devono essere aiutati. Se è vero che è importante la promozione del nostro territorio e dello sport in generale, è anche vero che  intervenire sul sociale è importantissimo....  In serata le classifiche ufficiali  di tutto quello che è successo ieri, e soprattutto le foto del “Mago” Malarby che ringraziamo di cuore come quelli che a me, Silvia, Elena, Valentina e Lupo Poggiani hanno permesso di realizzare un evento così difficile e particolare nello stesso tempo. Il giunco di oggi 20 gennaioclicca20-1-2020

Dati ancora non ufficiali

classifica 1

classifica 2

classifica 3

classifica 4

classifica 5

classifica donne 7

classifica staffette

19 gennaio 2020 C'è chi dice che le nostre corse sono le più belle. Falso. C'è chi dice che le nostre corse sono le pù sicure. Falso. Ma nessuno può mettere in discussione la passione che mettiamo nell'eventi che realizziamo, come è successo questo pomeriggio alla prima (farà la fine della Grosseto Castiglione?) Sei Ore della maremma. Dettagli? Ha vinto con un po 'a sorpresa il carabiniere Bresciano Romualdo Pisano battendo il super favorito Marco Lombardi. Tra le staffette la compagine capeggiata da Boaten è il Drago ha rispettato i pronostici. Tra le donne la Rumena di Roma Muntean Alina Teodora. Aspettando le foto del "Mago" malarby e dei suoi amici, si postano le classifiche.

classifica 1

classifica 2

classifica 3

classifica 4

classifica 5

classifica donne 7

classifica staffette

14 gennaio 2020 Allora informazioni sulla staffetta 6xun’ora. Allora a disposizione dei sei concorrenti delle 18 squadreclicca Staffette 6 per 1 ora, ci saranno 2 chip. Il primo staffettista lo legherà alla caviglia, come il secondo  al quale verrà dato il cambio. Al termine dell’ora (il cambio sarà fatto dopo il traguardo al termine dell’ora esatta 10.30-11.30 ecc ecc, più i metri rimanenti!) Quindi è molto probabile che alcuni corrano 1 e cinque minuti, mentre il compagno al quale viene dato il cambio,  55 minuti. Il primo staffettista darà il chip al terzo, mentre il secondo al quarto, e il quinto all’ultimo staffettista. Se al termine della prova ,per un motivo o per un altro, non sarà presente il compagno, il chip dovrà essere riposto sul tavolo dei giudici dentro apposito contenitore contraddistinto dal proprio numero. Se non sono stato chiaro chiamatemi anche di notte, io sono sveglio! In copertina il Grande Ciregia con Paolo Vagaggini responsabile della sei per un’ora. Erano in quinta elementarecliccaSAM_0142

12 gennaio 2020 La “befana” è nostra, anzi a mezzo con gli amici del Costa d’Argento! La tradizionale “Befanata” a Coppie di Siena è stata vinta infatti dalla nostra ormai consolidata Cristina Gamberi,  dà Ribolla, e Angela Mazzoli dell’Argentario.cliccaFEFFEFFNon è la prima volta che noi e la Costa d’argento si va a braccetto. Nel 2015 fu la volta di lubrano-Di Marzo che si imposero alla “Befana a coppie,cliccaP1440507. Oggi loro. Ma se vogliamo dircela tutta, c’è una cosa molto più importante che ci unirà per sempre a loro.  Abbiamo in “Comprobietà” con diritto di tesseramento,  Vittoria Boscarini. 80% Polacchina,  (mamma!)  e 20 %  babbo “Buscherini”  come lo chiamano i Nasi Pelosi, ti paresse poco…cliccakate s Intanto visto che si scomoda il passato queste le nostre alla Befana 2015P1440410

7 gennaio 2020 Da Castelmuzio giunge una foto di nostri  atleti che si sono spinti nella Val D’Orcia in cerca di  gloria. Uno scatto pieno di significato e doppi sensi. Allora, Rocco Taliani Massimiliano senza numero,  questo ci sta, anche lui qualche volta rimane senza.. quello che invece colpisce è sia il 33 dato a Monsignor Giannini, che un 28 di troppo tra Belgrado Marianelli e il Falco di nome Mirco.  A chi è stato appioppato il 28 vero? Comunque tranquilli  è solo  un numero che riporta a San Martino il Patrono di Sesto Fiorentino e ritenuto anche il patrono del numero 28 ovvero il protettore dei..cliccainqu

4 gennaio 2020 Tutto a un inizio e una fine. L’inizio della storia del Marathon Bike e di chi scrive queste quattro righe,clicca1980coincide prepotentemente  con l’ultimo numero (poi non uscirà più!) della Rivista Runners Benessere.  Ci meritavamo tanta attenzione perlopiù nell’ultima uscita di una rivista che ci ha allietano in tutti questi anni? Un Grazie doveroso a Fabio Fiaschi e tutta la redazione del giornale per questo regalo inaspettato ma molto gradito.cliccaRUNNERS BENESSERE ULTIMO ATTO

2020! Il successo di una manifestazione lo determino quando sostanzialmente sono soddisfatto me medesimo…. Oggi primo giorno dell’anno è andata così. Settantuno (71) cristiani alla partenza con 6-7 camminatori con a capo Roberta Bruscoli partiti prima. Insomma per un evento organizzato in fretta e furia dopo l’altro successo dei “Sei Bastioni” di MTB, ci sarebbe da dire niente male. Tutto in soli 2 giorni con le festività  di mezzo. Partiamo con i ringraziamenti: in primis  vanno al  “Mago” ovvero Roberto Malarby che ha condiviso con noi tutta la stagione appena conclusa. Sembra scontato ma se non ci fosse Malarby sarebbe tutto meno bello! Oggi la sorpresa della sua presenza assieme  a quella di Paolo Orlando. Nella storia della “Maremmata” ci saranno  anche in questa edizione le sue straordinarie foto . Poi l’ Avis, con la presenza di quel lungagnone di Martire di nome Vincenzo, che segue passo passo tutta l’attività del Marathon Bike, anche se ovviamente non sempre presente.clicca_ROB5663  Si pubblica volentieri la foto più significativa che è stata senz’altro quella  scattata a Maurizio “Olimpio” Agnoletti.cliccaIMG_202001 Un parrucchino per fare due risate, ma dietro una storia meno male finita a lieto fine. Giusto ridere ma non dimenticare! Avanti tutta con il nostro gruppo per un giorno più coeso del solito. A dimenticavo la bella prestazione di Rosaria Olivieri che marciando ha fatto fuori alcuni che correvano. Presto le foto scattate da il “Mago” e  paolo Orlando. cliccaFOTO MALARBY

 

30 DICEMBRE La mattina del primo dell’anno non sai cosa fare? Vieni alla 5° Maremmata! Vediamo in poche ore quanti riusciremo a portarli alla Partenza dalla Chiesa di Marina di Grosseto. Sotto il volantino. Intanto sul Giuco i Ricchi, i Ciregia, i Bianchi e Albertone Mazzi impegnati in una delle 4 manifestazioni.cliccamaremmata Quanti saremo? Meno di 100 e più di 1...

cliccavolantino 2020

cliccapresentazione maremmata 2020

 

28 DICEMBRE Sotto tutto sulla corsa "Sxcalata ai Presepi" Qui il nostro Luca Lupo Poggiani, quando ha visto dove era stato posizionato l'arrivo!.clicca_ROB4309

 

cliccaCLASSIFICA SCALATA AI PRESEPI 2019

clicca FOTO MALARBY,ORLANDO E CARRI

cliccaVIDEO DELLA CORSA

cliccaINTERVISTE AI PROTAGONISTI

clicca Articolo Carlo Pellegrino ARTICOLO

26 DICEMBRE Numeri soddisfacenti quelli conseguiti ieri alla “Scalata” ai Presepi!  83 agonisti alla partenza e 50 camminatori per un totale di 133 cristiani che dopo la festa di Natale, hanno preso parte alla nostra manifestazione.Una decina, 5 agonisti e altrettanti camminatori, hanno sbagliato luogo di iscrizione, che moralmente hanno preso parte! Insomma i numeri ci sono stati. Ha vinto tra gli uomini  Leone Barbaro ( Lui, 7 volte campione del mondo  di canottaggio e premiato dal Coni con la medaglia al merito sportivo). Poi le donne, con la Municchi di nome Marcella, che vince alla grande, dopo aver fatto sua  la “Insieme in Rosa” sempre organizzata da noiclicca.IMG_20191226_113146 Andiamo avanti con i numeri. Sono 53 le gare organizzate dal Marathon Bike nel 2019, con la corsa di MTB di domenica prossima a Grosseto porteremo l’asticella a 54 eventi. Più di una manifestazione a settimana! Altro dato significativo è l’assenza giustificata di Antonio Barrasso uno dei pochissimi dello Stato dei Presidi che sovente ci nobilita con la sua presenza da noi. Zero (0) presenti  quindi per gli amici birichini  di Orbetello. C’erano invece 5 atleti della famosa squadra di Canino, anzi non famosa la squadra, ma la grande gara che  hanno organizzato il 1° di dicembre di quest’anno. Loro  5 da noi, noi 51 da loro. Noi oggi  83 partenti, loro ne fecero 600,  le percentuali non sembrano fare una grinza. Grazie  anche alla loro presenza, siamo riuscriti a fare più iscritti che abitanti di Montorsaio: 75 se non ci sono state variazioni demografiche in passivo il giorno di Natale. Sotto i filmati e interviste della nostra prima edizione della “Scalata”. foto del Mago malarby, Orlando e Carri!.clicca fotocorse la foto più significativa!clicca_ROB4357

cliccaVIDEO DELLA CORSA

cliccaINTERVISTE AI PROTAGONISTI

20 DICEMBRE Non è ancora nata e c’è già un grande estimatore. Orlando si è pre - iscritto alla Scalata dei Presepi in programma domani 26  dicembre. Erche grande estimatore?  Al quesito posto al simpatico corridore, di dare un voto da uno a cinque su questa ultima nostra “trovata”  di portare una gara podistica nel mezzo di un presepe il 26 dicembre, partendo da Batignano a Montorsaio, ha dato il massimo dei voti cioè 5…. qui ripreso dal magistrale scatto di "Mago Malarby" presente domani con i suoi scatti immerso tra pecore e statuine del presepe.cliccaorlando p Si rammenta che dovremmo essere al completo con la Stampa: TV9, il Giornalista Carlo Pellegrino che con Malarby dovremmo fare un bel filotto, con immagini, scatti e interviste! Sotto il video del percorso

il percorso della garaclicca https://www.youtu

19 DICEMBRE Luigi Spaggiari Scatenato! Dopo l’iscrizione alla “Sei ore della Maremma”   ci sono tutti i presupposti affinché timbri anche il cartellino alla “Scalata ai Presepi. Una data particolare per una corsa particolare. Per chi non lo avesse capito il pullman si prende dalle 9 alle  9.45 (2-3 viaggi andirivieni Tra Montorsaio e Batignano). Si ricorda che, per la prima volta, verranno  premiate categorie sperimentali con solo 2 assoluti premiati (il migliore degli uomini e la migliore donna) mentre le categorie da 10 passano ad essere premiate 12. Non ci saranno né la Polacchina nè Boscarini per fermo biologico. Altra nota  importante l’assenza del podio, per permettere a “Mago” Malarby di inquadrare anche il bellissimo presepe che sta dietro. Quindi si potrebbe verificare che il primo arrivato delle 12 categorie, sia più basso degli altri due o in alternativa mettere il podio e alzare di un paio di metri il presepe!!cliccaspaggiari

il percorso della garaclicca https://www.youtu

cliccahttps://www.yout

18 DICEMBRE Sono pari pari dieci le gare fatte da “Bazzina” all’anagrafe di Grosseto censita  con il nome di  Claudia  e il cognome Davitti. L’inizio della sua storia  si concretizzò  alla Marcia del Capercio di Arcidosso di anno scorso.  Poi come detto, dieci  presenze con i nostri colori. È notizia di oggi l’iscrizione di “Bazzina” alla “Scalata ai Presepi” del prossimo 26  dicembre. Siamo contenti per aver avuto il merito di averla “Scovata” in un angolino di una stanza di un noto studio di commercialisti di Grosseto. Programmata per vincere? Tempo al tempo! Qui intervistata da Fabio Fiaschi al termine della sua prima apparizione. cliccaCLAUDIA DAVITTI

16 DICEMBRE La donna che vinse due volte, e il babbo una sola. Sono loro gli ultimi iscritti alla  Scalata ai Presepi. Elisa Maggiotto ( l’unica in assoluto ad aver vinto due volte Canapone e Maurizio (una vittoria!) smaltiranno i panettoni  con noi a Montorsaio.cliccamaggggggg

14 DICEMBRE Belgrado... malgrado la mezza di Pienza e con  noi! E’ di ieri la notizia che Belgrado, all’anagrafe di Roccastrada Danilo Marianelli, ha scelto La “Scalata ai Presepi”  preferendola alla corsa dell’amico Stefano Grigiotti.cliccaDSCN4680 Era ormai tradizione andare alla Mezza di Pienza, tanti ricordi ci legano e mi legano a quella corsa. Il più clamoroso è stato quando il Monsignore mentre stava facendo dei bisognini prima della partenza fini in una scarpata. cliccaDSCN4577 Attimi di paura e io che scattavo foto pensando a uno scherzo. Fu proprio Belgrado a chiedere aiuto. Braccio rotto clicca GIANNINIe giacchetto Marathon salvato.cliccaDSCN4589 Oltre a Marianelli ieri si sono iscritti alla gara, che da Batignano arriverà a Montorsaio, Massimo Facchielli cliccaIMG_2019 e  Sergio Mori.cliccaIMG_2019 Sembrerebbe  dei nostri anche Roberto Ria (il ragazzotto che si maschera sempre, stavolta sicuramente non da Babbo Natale, non sarebbe originale!  Qui ripreso proprio a PienzacliccaDSCN4632 E siamo a 13!

12 DICEMBRE Nel pulmino che porterà il 26 dicembre i corridori dal paese dei Presepi (Montorsaio) a Batignano ci sarà anche Giacomo Daviddi, almeno che il tragitto di trasferimento non la faccia in mtb, visto che fa parte della  squadra targata Marathon Bikeclicca10-12-2019 . Se il buon giorno si vede dal mattina, il ragazzotto con 4-5- allenamenti  sul groppone, è risuscito a corre a Canino intorno ai 41 minuti i 10 chilometri del durissimo tracciato. Prima o poi riuscirà qualcuno di noi a battere Boscarini?

10 DICEMBRE Fois c’è, e non poteva essere diversamente. E’ notizia di poco fa: Cristian Fois  si è iscritto alla nostra “Scalata ai Presepi” del Prossimo 26 dicembre! Perché fa notizia un atleta non Marathon Bike che si iscrive  da noi? Perché senza possibilità di essere smentiti Fois è senza ombra di dubbio il più blasonato dei podisti maremmani. Non il più forte, ma quello che ha più storia, quello che ha più gare, e come scrissi una volta, lui c’è sempre, nelle gare in salita, in discesa, nelle staffette, nei giri del palazzo, in mezzo al bosco, col freddo e con il caldo. Insomma il numero uno in assoluto, sotto molti aspetti sportivi!  Se c’è qualcuno che la pensa diversamente io gli rispondo come direbbero dalle sue parti: “Io né resto!” In copertina con la Polacchina, qui accanto con dietro Musardo alla Feniglia di qualche annetto fa!cliccafois musardo

8 DICEMBRE No si correva solo ad Orbetello, c’era anche la Maratona d’Italia (Reggio Emilia!) con al via Mariotti (3h26’54”) e Milone e (3h36’03”) e poi le sorelle Monestiroli a Martignano al Trail dei due Laghi (la Gaia tanto per cambià prima di categoria!)cliccagaia e angelica d e poi Belgrado Marianelli Danilo è andato a corre nella zona del Mostro di Firenze ovvero a Tavarnelle Val di Pesa. Un premiatto per il nostro Belgrado.  A tal proposito che Mariotti Massimo è diventato da l’altro ieri anche lo sponsor della nostra “Sei Ore della Maremma” e essendo da tempo anche ultra maratoneta sarà ai nastri di partenza della nostra super corsonacliccamariotti massimo 1. Insomma una giornata senza vittorie ma con tanti piazzamenti, e con i conti della Sei Ore un po’ migliorati! Comunicazione di servizio: se avete bisogno di riposare meglio, da oggi siamo raccomandati da Massimo...cliccal mariotti

7 DICEMBRE A chi andrà il pettorale nr 1 della nostra “Sei Ore della maremma”? Milone Alessandro! cliccamilo sti E' notizia di ieri,che oltre alla Sei ore si è iscritto anche alla “Scalata ai Presepi”. Il “Milo” per l’occasione partirà questa volta  con il pettorale 271! E siamo a sei iscritti per la corsa che partirà da Batignano per raggiungere Montorsaio.  Il “Milo” prenderà il pulmino? Ma meglio … farà il tragitto 6-7 volte, a partire dalla mezzanotte di Natale! Sennò che super atleta sarebbe? Intanto  domani timbrerà il cartellino alla maratona di Reggio Emilia.E sono 33 da quando è al Marathon Bike, comprese ovviamente le Ultra! Alla centesima un paio di scarpe in regalo mi sembra il minimo!

5 DICEMBRE Si può correre a quaranta gradi con un berrettino di lana? Una foto che circola in rete dei nostri atleti maratoneti Moreno e Susanna  impegnati nella preparazione alla “Sei ore della Maremma” in Kenia, lo testimonia.cliccaIMG-20191204-WA0012 Alla domanda  fatta al ragazzo in lingua inglese, del perché corresse con quel cappellino la risposta è stata: Meglio non rischiare di prendere il raffreddore…. L'Africa mi affascina, mi prende, chissà un giorno mi troverò a fare come lui!cliccaIMG-20191204-WA0009

4 DICEMBRE Dopo il Landi e Taliani  Rocco Massimiliano,  ecco un altro pezzo da  novanta del Marathon Bike (Cheli Luigi detto Boateng clcliccaCHELILUIGI) che si prenota per prima edizione della “Scalata ai Presepi” del 26 dicembre. I corridori partiranno da Batignano (partenza bivio via di Mezzo, 100 metri dalla stazione dei carabinieri)  e arriveranno nel cuore dei presepi in via del Corso a Montorsaio. Dodici categorie premiate! E’ lui l’ultimo iscritto di questa singolare gara. Ragazzi non aspettate ad iscrivervi  all’ultimo  momento, perché anche se è vero che la navetta (si prende solo a Montorsaio!)  deve fare   solo 5 chilometri e 600 metri, è anche vero che bisogna mettere in conto  anche il trasporto dei camminatori (prima volta in assoluto, 15 premi ad estrazione per loro!)  Andiamo, anzi Andate da Fabio ad iscrivervi, forza. Intanto cala il sipario sulla corsa di Canino con i risultati usciti sui giornali. Intanto si pubblica quello uscito sul Giuncoclicca4-12-2019

2 DICEMBRE Ridi maurizio, ridi…  Il buono di 100 euro conquistato ieri a Canino è andato a Maurizio Maggiotto. Infatti come da programma, minuto più o minuto meno, alle 17 di oggi è uscito il numero 43 corrispondente appunto a Maurizio Maggiotto. Il residuo di 150 euro nelle casse del Marathon Bike pronti per essere investiti magari per due microfoni  senza fili necessari per il nostro impianto microfonico che utilizziamo alle nostre garette.  Ridi Maurizio, ridi, che sto giro è andata bene!..cliccaIMG_20191201_113035

1 DICEMBRE Diamo un po’ di numero della gara di oggi alla superlativa corsa di Canino. Il primo numero, forse il più importante e significativo, è quello che  ha visto per la prima volta in assoluto Boscarini battere Jo, l’altro è che nello stesso tempo la polacchina è arrivata seconda, interrompendo una sua serie impressionante di vittorie. Doveva succedere prima o poi ed è successo. Perdere qualche volta fa bene, anche se per batterla la vincitrice ha dovuto faticare le sette camice, sono 28 secondi il divario, con il record del percorso al femminile  messo in saccoccia. L’altra, è la nostra “cinquina” come migliore squadra, che ripaga lo sforzo organizzativo per portare a Canini cinquantuno (51) Cristiani. Tre dei nostri preiscritti, sono rimasti a letto come da statistica (diarrea?). Qui accanto le foto di tutti noi con la medaglia al collo.cliccahttps://photo Ci sono anche un paio di pezzi da 90 dello Stato Dei Presidi. Speriamo tanto che alla nostra prossima corsacliccaVOLANTINO SCALATAI riescano a battere il loro record di presenze  nella provincia di Grosseto-Nord, daii.. A proposito di medaglia (mai vista una cosa del genere!)clicca_20191201_1 sicuramente gli amici di Canino (magistrari davvero ,hanno speso più per realizzare il  loro pezzo pregiato, che il costo per organizzare di 3 gare  Marathon Bike, e non scherzo. A cercare il pelo nell'uovo di una corsa inattaccabile, è stato l'impianto stereo, talmente alto che a un certo punto mi sono rimbambito a tal punto di pensare di essere ancora alla gara della Feniglia.Bazzecole..Domani ore 17 l'estrazione del buono di un paio di scarpe da Running 42. Le foto di Roberto non Malarby ma  Dalmazi sono nel link cliccahttps://fotoincorsa

29 novembre 53 + 1! E’ questo il risultato definitivo dei nostri iscritti  per domani mattina a Canino. Con l’entrata  in scena di Rino Penninocliccarino o quindi si chiude a quota 54 incredibilmente come 54 sono le nostre manifestazioni organizzate solo quest’anno. Sotto l’elenco aggiornato dei partecipanti che  fa ben sperare per il 5° successo nelle ultime 5 edizioni della corsa che abbiamo contribuito (solo in parte!) a far diventare grande.cliccaiscrizioni team

29 novembre 53 cristiani tra cui 17 donne, è questo il bottino non ufficiale, delle presenze dell'edizione 2019 della tanto pubblicizzata gara di Canino di domenica mattinaclicca28-11-2019 Record rimandato a data da destinarsi, ma ci sono buone possiblilità di portarsi a casa l'intero malloppo, anche se ridimensionato rispetto a gli altri anni. Sotto i partecipanti ad oggi, poi come tutti gli anni a qualcuno non gli suonerà la sveglia, ad altri non gli partirà la macchina, altri rimarranno a letto infreddoliti mentre qualcuno farà tardi per un motivo o per un altro. Risultato: il 5% come da tredizione non sarà alla partenza. . Sotto l'elenco dello squadrone.. Qui accanto e in copertina la foto di Sonia Bellezza all'arrivo del 2018.clicca189canin Sarà anche lei della gara, un po' sgangherata ma partirà.. La Bellezza di cognome e di fatto non poteva mancare a Canino....cliccaiscrizioni team marathon bike 2019

28 novembre Non sarà certamente record (anno scorso fummo 74!) ma ci sono tutti gli ingredienti per  portare a casa la 5^ vittoria consecutiva. Sto parlando di Canino ormai a ridosso  visto che è domenica mattina. Intanto si pubblica una bellissima foto, speriamo  che sia profetica, che ritrae proprio 5 di noi che saltano all’arrivo come dei grilli clicca1022L E’ stato eliminato uno, ( Giovanni Gasparini o meglio il “gabbiano”) perché non ci incastrava niente nel contesto. Forse verrà messo il prossimo anno se torneremo con il bottino pieno ovvero vincitori!. Sotto  tutte le foto scattate anno dal nostro amico Roberto Dalmazi, per una volta assente giustificato il “Mago” Malarby. Qui Dalmazi ritrae la nostra Super Carolina (da anni una delle più presenti!)cliccaCAROLINA POLVANI Ancora sotto tutti i nostri tempi conseguiti riportati sulle pagine dei giornali locali.

cliccaFOTO 2018gl/U18nZaiiD2SprgUa8

clicca2014

clicca2015

clicca2016

clicca2017

clicca2018

25 novembre C’è un primo iscritto alla pazza corsa della Scalata ai Presepi del prossimo 26 dicembre. Landi Loriano,cliccalandi meglio conosciuto come “Sindaco di Alberese”, è quindi il “primo nato” della  corsa che per alcuni di noi interromperanno il filotto di presenze alla mezza di Pienza. Una manifestazione di “Corsa vera” nata però tendenzialmente per tutti i “Camminatori” più o meno iscritti a qualche associazione. Come sempre c’è molta curiosità intorno alla nascita di una manifestazione e nonostante centinaia di corse organizzate c’è sempre la consapevolezza che qualcosa vada storto, o che la manifestazione non piaccia. Una cosa è certa: è sicuramente una corsa nuova che  apparentemente sembra che abbia un fascino particolare visto il giorno dopo Natale e i due paesini coinvolti.

VolantinoVOLANTINO SCALATA AI PRESEPI

Etichetta Bottigliascalata ai presepi (realizzate solo 40 bot)

Pettorale camminata!pettorale

24 novembre Uno spirito diverso dalle solite a volte monotone gare domenicali. Oggi all’ Aurelia Antica è stata una vera giornata di festa con un protagonista su tutti ovvero Roberto Malarby che è riuscito a mettere in piedi una manifestazione davvero super, il suo sito per visionare le foto fotocorseinmare. Aspettando le centinaia di foto scattate all’evento, si pubblica un paio di foto scattate ad altri protagonisti: Nicola Grasso e Luigi SpaggiaricliccaIMG_201911 e una foto nostalgica della Grosseto-Castiglione con il Monsignore-Belgrado-MoricliccaIMG_20191124_110403 con la felpa già ricercata dai collezionisti in giro per L’ Italia. Si  rifarà?  Un giorno non lontano. Oggi  si pubblicano le foto delle Monestiroli a Monterosi cliccaIMG-201911…. quella dei “Falchetti” a SuveretocliccaIMG-20191124- si aspettano i risultati dei nostri alla maratona di Firenze, mentre quella di Torino è stata annullata. Sotto la classifica della gara della 2^ Urban Trail Aurelia Antica. Chi ha vinto? Boscarini tra gli uomini e tra le donne chiedetelo alla Ottobrino e alla Brusa arrivate a braccetto!

cliccaclassifica ub

22 novembre  Milone Alessandro alla Maratona di Torino,cliccamilone mentre Agnoletti Maurizio, Tanganelli Daniele, Boccuzzi Simone, Rossi Tiziano, Biagiotti Alessandro, Maggi Stefania e Cristina Cipriani alla maratona di Firenze. Sono questi gli appuntamenti importanti  per i nostri domenica mattina. Ci sarà anche la corsa all’  Aurelia Antica dove sicuramente ci sarà il concentramento più grosso della nostra società. Tutti i risultati dei nostri su queste pagine a partire dalle prime ore del pomeriggio di domenica. Poi la settimana di Canino con la rincorsa al 5° successo consecutivo ma questa è un’altra storia!

20 novembre Nome Giovanni, cognome Gasparini, soprannome “Gabbiano”, maratoneta, donatore di sangue e giudice. Pezzo da novanta del Marathon Bike e non a caso uno dei primi iscritti nel settore podismo. La sua primissima volta  risale al 2007 quando ancora la maglia sociale del Marathon Bike era in ballottaggio tra quella azzurra e quella che sarebbe diventata quella attuale, cioè arancio. Qui con Stefano Zannerini alla sua prima apparizione.clicca igasparini zannerini Tante gare sul groppone, tra periodi alti  e bassi, infortuni, ma lui  comunque è sempre lì al pezzo, diventando pure triatleta. Detto questo ha già dato la sua adesione  per la gara di Canino del 1° dicembre e questo per ora è quello che conta. Tutto qui? No! Infatti con piacere pubblico una sua foto abbastanza riservata,  la quale lo ritrae  sorridente la mattina della gara della Famiglia con  l’Ombrone fuori dal suo letto... Sarà vero che è andata così? Sta di fatto che abita al terzo piano e sull’allerta meteo il suo sorrisetto la dice lunga.clicca.gabbiano

18 novembre Mi diceva un caro amico che per far vivere un sito come si deve lo si deve aggiornare, non dico quotidianamente, ma quasi. Presi alla lettera questo consiglio e iniziai a scrive, e  poi  scrivere di tutto e di più, finché in pochi anni il sito raggiunse il milione di pagine viste. Poi un normale appannamento e le “visite” crollate vertiginosamente. Oggi riproviamo a  scrivere come una volta, con cose serie,  ma  anche, e soprattutto, notizie con toni e contorni scherzosi come è lo spirito di chi scrive…  Avanti tutta! Ieri alla maratona di Verona tre nostri atleti hanno portato a termine la corsa regina dell’atletica, i risultati? Buoni, ma  il bicchiere lo si potrebbe vedere anche mezzo vuoto, visto che le condizioni meteo non certo ottilimali hanno condizionato e non poco tutto il corso della gara e di conseguenza anche i tempi: Boateng 3h00’24” (qui mentre dona sangue con l’altro atleta Marathon Bike Marco Lippi)cliccaBOATENG, Dragoni 3h10’10,cliccadragoni e Elena Rossi 4h37’38.clicelena rossi 23 Intanto lo scatto dell giorno è la foto scattata a Fabio Fiaschi alla Feniglia dove era impegnato come commentatore della gara. Durante le fasi di un bisognino non si è accorto di un una pozza alta tanto quanto è bastato per non rischiare la vita: o…cliccafiaschi Sotto tutti i risulati della Feniglia dove emerge che non siamo stati i migliori..

17 novembre E se il nostro sodalizio lo chiamassimo ” Imperiale Stato del Marathon Bike?” Dopo le ultime apparizioni come squadra decisamente no! Siamo sempre di memo alle gare e  come ci affacciamo  oltre l’Ombrone non riusciamo  più a essere i migliori.cliccaSOCIETA' Come fu per la corsa di Montalto di Castro, anche oggi alla Feniglia sembrerebbe la stessa zolfa, speriamo che alla corsa di Canino si possa portare a casa la quinta vittoria consecutiva laggiù. si aspettando i risultati dei nostri impegnati alla maratona di Verona con il 50% di Boateng (corre per la squadra di Roma della CBS!) Rossi Elena e Dragoni Bruno. Oggia ancora un plauso alla Polacchina che ha portato a 567 le vittorie del nostro sodalizio dalla costituzione e 41 dall’inizio dell’anno, vincendo in rimonta anche questa gara. Qui accanto con la Brusa autrice di un’ottima gara clicca.IMG_20191117_114942 Si può essere contenti per una vittoria non targata Marathon Bike tra gli uomini? Si! Ha vinto finalmente la Feniglia Fois di nome Cristian, e penso che non ci fu cosa più giustacliccaIMG_20191117_114647

CLASSIFICACopia di 2535

CATEGORIE I MIGLIORI

 

foto a cura di malarby fotocorseinmaremma.com

11 ottobre Nella porta girevole di chi entra e chi esce al Marathon Bike, ieri si segnalano Aquilino Fabioclicca_ROB9687 e Marrucci Marcoclicca_ROB9682 che hanno timbrato il cartellino alla Sticciano Running. Ieri intanto altri risultati in giro dei nostri in giro per l’Italia.PRESENZE. Sotto i numeri della gara di ieri.

10 novembre 566-52-152-1-74. Si, stiamo dando in numeri e da un pezzo. Allora 566 sono le vittorie assolute dalla costituzione del marathon Bike, l’ultima oggi con la polacchina, 52 sono le gare organizzate dal nostro gruppo con il raggiungimento del sospirato record nazionale. Poi c’è il numero 152 con i nostri donatori di sangue con l’entrata di qualche giorno fa di Susanna Baldini. Il numero 1 sta per  Barrasso l’unico  a rappresentare lo Stato dei Presidi ed infine il 74 che sta per i partenti di questa mattina nella Sticciano Runnig. Sotto le foto di Malarby che si ringrazia di cuore.

Angela ti passano sopra!clicca_ROB9827

fotocorseinmaremma.com

4/novembre 2019 Ultima gara a Montalto di Castro. Una gara super premiata con premi a sfare per tutti. Soprattutto per la migliore società: Musardo,Tronconi,Polacchina,Gamberi (seconda assoluta a Campiglia!),Brusa,Taliani, Lembo (a 22 secondi da Boscarini a Roma!)  Boateng e via dicendo, tutti per un verso e per un altro  non presenti. E allora il migliore del Marathon Bike chi è arrivato? Paolo Mons.Giannini.cliccaIMG-2019110 Anche guardando il bicchiere mezzo pieno c’è qualcosa che non torna.Paolo Giannini il migliore di tutti, c'è qualcosa che non va. Bisogna che i vertici della nostra società corrano subito ai ripari. Dove è andato a finire lo squadrone che  anno scorso riuscì a portare a Canino addirittura 74 atleti? Intanto però  non ci rimane  che applaudire  il nostro Monsignore che in tempi non sospetti dichiarò che il suo allenamento un giorno  lo avrebbe ripagato . clicca.allenamento.. Ecco la domenica dei Santi, una domenica alla ribalta per il nostro Super PaolocliccagianniniMONSIGNOR .. Speriamo che ora non si monti la testa come in passato hanno fatto altri. A Montalto lui più bravo, il Marathon di certo no! Ora vedremo alla Sticciano saliscendi Run cosa accadrà.

20 ottobre Migliore Fotografo,(Malarby)fotocorseinm migliore giornalista (Pellegrino)UISP grosseto ma i numeri non premiano affatto il nostro movimento. Nella foto in copertina Ria Roberto! Sotto la classifica di Montelaterone!

classifica mon

PRIME FOTOhttps://photos.app.goo.gl/qncFee6asN9NBb9n6

13 ottobre Un dato oggettivo sulla Campagnatico Arcille: E’ l’unica gara di quest’anno che ha avuto un incremento di corridori quasi tre volte rispetto alla prima edizione. Ria-Grewing i vincitori.cliccaIMG_20191013_111854 Sotto la classifica le prime foto e forse domani quelle di  Orlando e Giuggioli sul sito di MarlarbyFOTO MALARBYfotocorseinmaremma.com In serata video e interviste a cura di carlo Pellegrino per la UispcliccaUISP grosseto

CLASSIFICAIMG_20191013_115932

 

Oggi alla insieme in rosa di Castiglione della Pescaia, tutto bello!  Il ritorno alle gare,  se pur in tono tranquillo di Sabrina Cherubiniclicca cherubiniSabrina ,giornata estiva, coreografia stupenda, paese in festa, bambini gioiosi, tanti camminatori. Insomma tutti felici. Poi ci mettiamo nel calderone della festa,  la vittoria del nostro Lembo Vicenzo  alla prima apparizione con la maglia Marathon, con la “Nottolina” all’anagrafe Municchi Marcella vincente tra le donne, e tutto sembrerebbe andare per il verso giusto. Invece c’è una voce o una colonna dove i conti non tornano proprio. E’ quella degli iscritti. Nonostante l’intero  ricavato ,dicasi tutto l’incasso  verrà devoluto in beneficenza, gli iscritti sono stati “solo” 92. Verrebbe voglia di dire lasciamo perdere, diamoci alle passeggiate ludiche motorie, (oggi in 170!) che sarebbe meglio. Il perché di questo calo preoccupate di presenze, in tutte le  gare del CNM, ce lo stiamo chiedendo da diverso tempo… sarà il costo alto dell’iscrizione? oppure il percorso troppo duro, saranno le troppe gare organizzate?  O non siamo bravi ad organizzarle? I nostri pacchi e premiazioni fanno schifo? O semplicemente che siamo fuori dal mondo logisticamente parlando? Boooo, il fatto sta che un c’è  po’ di delusione  soprattutto per chi scrive. In futuro vedremo come comportarci di conseguenza. Sotto la classifica e la foto dei vincitori scattata pochi istanti dopo l’arrivo,cliccaIMG_20191006 poi le foto  in serata di Malarby. A proposito di Malarby  di nome Roberto, ma un fotografo così chi ce l’ha in giro?

cliccaclassifica insieme in rosa 2019

clicca ALBO D'ORO INSIEME IN ROSA

29 settembre A.A.A Cercasi qualcuno che interrompa l’egemonia… Ancora Jo su Boscarini anche se questa volta il margine tra i due si è sensibilmente accorciato. Solo 8 secondi (non ufficiale) il distacco tra i due. 561 vittoria del nostro sodalizio con la vittoria della Polacchina, che sembra veramente imbattibile. Tutto questo nella 9 km del trail dell’Alberese. Per la Polacchina è l’ora di andare  fuori provincia per vedere che vento tira, sarà difficile batterla ma lei ha bisogno di nuovi stimoli e poi come dico gli dico sempre, ogni tanto perdere fa bene…cliccaIMG_20190929_103812

22 settembre Allerta meteo? Come volevasi dimostrare… ancora una volta un po’ d’acqua è stata fatta passare come una giornata tremenda, una giornata da bollino rosso. Ma ormai ci siamo abituati. Passiamo oltre. Senza entrare nel merito agli 800 metri fatti fare grossolanamente in più agli atleti che hanno corso l’Aipamm di questa mattina, ci soffermiamo su una “doppietta” storica  per i nostri colori.  Mai due ragazze avevano vinto una gara assoluta nella stessa disciplina  nello stesso giorno. Kate, che ormai non fa più notizia, ha corso veramente forte l’Aipamm fermando il crono in poco più di 41 minuti per coprire i 10 chilometri e 750 del percorso, alla sorprendente media di 3.49 a chilometro, mentre la Cristina  Gamberi ha portato a Ribolla un altro importante risultato vincendo l’Etruscan Ring di Piombino.clicca_ROB5399 I nostri ragazzi? Arriveranno eccome se arriveranno.. Intanto si pubblicano le classifiche di oggi con alcune foto scattate dal "Mago Malarby"clicca_ROB6279 clicca_ROB6061 clicca_ROB6101 questo in suo sito clicca fotocorseinmaremma.com

cliccauno aa

cliccadue aa_

 

15 settembre Con la pubblicazione della classifica di oggi e la straordinaria foto (Malarby!) fatta alla  polacchina,clicca_ROB5207 cala il sipario sulla nostra “Batignando tra gli Olivi”. Rispettato in pieno il preoccupante trend  negativo delle ultime gare podistiche con  100 corridori (dato non ufficiale!) al via alla agonistica e 35 alla passeggiata. Una temperatura gradevole un’ora prima della partenza, poi un caldo  decisamente estivo hanno fatto da cornice a una grossa pecca organizzativa, mannaggia. Un solo ristoro, maremma bona un solo ristoro. L’acqua non dovrebbe mancare mai. Di chi è la colpa?  Del responsabile, quindi di  chi scrive queste quattro righe.  Nel bene e nel male è sempre chi mette la firma nelle  richieste di autorizzazioni l'unico responsabile. Andiamo avanti con la famiglia Boscariniclicca_ROB5178 che conferma il pronostico vincendo alla grande la corsa. Per noi la 557ma  vittoria dalla costituzione a -5 dal “muro” delle 50 gare organizzate in un anno. Tra poco le foto del “mago”.clicca fotocorseinmaremma.com

cliccaclassifica generale batignano 2019

9 settembre “Collo che Batignano” era questo il nome dalla Pro-Loco per la corsa di Batignano in programma domenica prossima.O qualcosa di simile. Storsi la bocca perché lo reputai un po’ troppo particolare  visto che in tanti non conoscono l’esatto significato di collo in senso di esclamazione. Nacque così “Batignano tra gli olivi” Sotto l’albo d’oro e il volantino.

ALBO D'ORO BATIGNANDO TRA GLI OLIVI

batignano volantino 2019

7 settembre Cinquemila Illuminato e pure bagnato. Quindici minuti, sono bastati quindici minuti poco prima della partenza, hanno davvero messo a dura prova tutto l’apparato organizzativo . Si è bagnato praticamente tutto, fogli, stampante, manichino con la nostra maglia delle 6 ore, penne, tavolini e quant’altro . La peggio è toccata alla nostra cassa acustica,  che ha smesso di funzionate lasciandoci senza parole... Insomma per come sono andate le cose poteva andare anche meglio. Noi lì, a decidere se fare o meno la doppia partenza, poi il tempo minaccioso ha messo tutti d’accordo anche se al sottoscritto rimane la curiosità di come sarebbe andata con le due partenze. Ieri gara normale, con le due partenze gara decisamente diversa dalle altre. Si ripeterà il prossimo anno?  Mahh  dei seri dubbi rimangono, poi si vedrà. Parlando della gara che è stata disputata su un tracciato di effettivi 5000 metri, la vittoria è andata a Sbordoncino che ha retto benissimo alla distanza battendo “l’uomo mascherato Ria” e l’eterno Fois . Tra le donne la nostra Gamberi di nome Cristina, continua a divertirsi su tutti i tracciati, e ogni tanto lascia il segno come ieri sera. Una corsa bellissima da vedere quella della ribollina volante. Difficile vedere una ragazza correre così bene. Andiamo avanti  guardando con entusiasmo il “ muro” delle 50 manifestazioni organizzate in un anno. Se tutto andrà per il verso giusto ce la dovremmo fare. Addirittura a farne  53. Una manifestazione a settimana, mai nessuno era arrivato a tanto, ma aspettiamo a cantare vittoria!

cliccaIMG_20190906_213426

cliccagiunco d

5CLASSIFICACLASSIFICA

1° settembre Chi ha vinto l’edizione di quest’anno tra gli uomini alla Marcia Verde di Roccastrada arrivata ormai a ridosso delle 50  edizione? Il “gioiellino” di Roccastrada ovvero  Fabio  Tronconi e la stupefacente foto scattata da Mago Malarby ,che da oggi è in ferire per giusta causa, lo dimostra senza ombra di dubbio.clicca_ROB4211 Il grande “Buscherini” è secondo. Nelle gare ci deve essere sistematicamente un solo vincitore, e  in questo caso è arrivato prima Fabio. Punto! Poi cosa sia successo durante la gara, con accordi contro accordi e via dicendo, questo per gli annali conta poco.  Nel l’albo d’oro rimarrà doppietta Marathon Bike visto che anche la Polacchina ha fatto il suo.clicca_ROB4250

Intanto non è uscita la classifica ufficiale della Maracia Verde, proprio per l'arrivo tra gli uomini. Insomma c'è qualcuno che vorrebbe Ex aequo tra i dueclicca.ALBO D'ORO MARCIA VERDE

27 !agosto Non so se l’edizione della Marcia Verde di anno scorso, con 93 cristiani al via, fu la più bella delle 45 edizioni precedenti, ma sono sicuro che fu la più spettacolare. Una vera “Bomba” d’acqua si abbatte sui corridori proprio durante tutta la gara, né un minuto prima né un minuto dopo. Anche noi dell’organizzazione non fummo risparmiati, anzi ti dirò che invidiai quelli che si divertivano come matti a sguazzare come salmoni intenti faticosamente a risalire il fiume.clicca271-Roccastrada. Un vero disastro all'ora, una vera perla di emozioni e di ricordi  ora.  Con la corsa di Sabato sono 47^ edizioni la seconda gara più longeva della provincia, e non sarebbe male arrivare a 100 partecipanti, difficile ma non impossibile.  Come ormai sembra possibilissimo il record storico di gare organizzate in un solo anno. Con la Marcia del Verde siamo a  quota 42 a 8 dal muro delle 50, con ancora 4 mesi pieni a diposizione per mettere una bandierina dove nessuno c’è mai riuscito! Sotto l'albo d'oro che in giallo le nostre 15 vittorie. Se non hai ancora capito che con noi ti puoi iscrivere in un attimo aggiornaticliccahttp://MONSIGNORE

cliccaALBO D'ORO MARCIA

 

25 agosto Se facessi un sondaggio tra gli iscritti Marathon Bike del significato del -11 sicuramente in tanti, per non dire quasi tutti, non saprebbero rispondermi. Ecco, nei grandi numeri  del nostro gruppo dove spicca senza ombra di dubbio la corsa inesorabile verso le 600 vittorie dalla nostra  costituzione,  se tutto andrà per il verso giusto ci sarà, e sarà registrato nel guinness dei primati il raggiungimento del “muro” delle 50 manifestazioni organizzate dal Marathon Bike in un solo anno. Pioggia, vento, caldo, freddo, dal 1° dell’anno al 30 dicembre, sempre impegnati nell’organizzazioni di eventi tra ciclismo (26) e podismo (13) ovvero 39 manifestazioni organizzate quest’anno e appunto a 11 dal sospirato record. Avanti tutta con la prossima  settimana “folle” che ci vedrà organizzare “la corsa del Pirata” la “La Marcia Verde” e il “Trofeo dello Scalatore”. Avanti tutta in barba a uno stress, l’unico vero ostacolo che ci ha accompagnato in questa galoppata e ci sarà accanto sino al sospirato traguardo. La Marcia del capercio? Altro “gioiellino”  dopo quello di Castel Del Piano che ci vanteremo, se sarà record, di avere nell’elenco delle gare organizzate.  La gara di ieri racchiusa in due scatti fatti ad Arcidosso dal “Mago” Malarby ormai diventato un valore aggiunto del movimento non solo podistico ma anche ciclistico. Ecco “Jo” al traguardo e la “polacchina” che tra poco si appresterà a tagliare le 100 vittorie con noi. Monetizzando quanto varrebbe uno scatto del “mago”?.

cliccaDSC_3214

cliccaDSC_3308

CLASSIFICA MARCIA DEL CAPERCIO 2019

20 agosto Si lo ammetto, è stata una delle poche volte in tanti anni di carriera che mi sono emozionato vedendo un nostro atleta, in questo caso una nostra atleta, vincere una corsa. Edizione 2018 della Marcia del Capercio, con la faccia di Micaela Brusa incredula al traguardo. Non vinse niente di trascendentale, premi, soldi o via dicendo, ma per lei quel momento fu e resterà magico come per chi scrive. Foto bellissima del “Mago” Malarby, primaclicca6-Marcia del Capercio 2018 200…. E dopo quando gli fu tolto il fazzolettino che Miki aveva su una spalla per scopi pubblicitari...clicca6-Marcia del Caper.  Altra volta che mi sono emozionato è stato ad una Batignando tra gli Olivi, alla premiazione di Musardo sul podio dopo  che Stefano aveva concretamente rischiato di perdere la vita dopo un incidente stradale.  Momenti importanti della nostra storia.  Tornando  alla 45° edizione della Marcia del Capercio, si pubblica volentieri il volantino (8 euro l‘iscrizione a fronte di un pacco gara decisamente importante!)cliccaOKVOLANTINO e l’albo d’oro delle edizioni che siamo riusciti a trovare qua e là.cliccaALBO D'ORO ARCIDOSSO Iscrivi subito con la modalità "Monsignor Giannini" MODALITA' GIANNINI

17 agosto Dopo cinquant’anni di SOVANA SORANO, è arrivata finalmente la prima vittoria per il nostro sodalizio nella corsa più antica della provincia. In passato era stato Stefano Musardo ad andarci molto vicino in un paio di occasioni e anche  Mongili Vittorio l aveva sfiorata.  Ci voleva la nostra polacchina che ieri pomeriggio dopo 38 minuti e 28, ha portato a casa l ‘ambito trofeo. Era nell’aria e la cosa appunto si è formalizzata ieri. Ormai la polacchina fa più notizia quando viene battuta che quando vince come è stato per le sue ultime apparizioni, passate quasi inosservate. Ma intanto la casella delle vittorie è andata avanti verso quota 600. Oggi siamo a 552 vittorie dalla nostra costituzione avvenuta nel lontano 2005. Avanti tutta segnalando anche le vittorie del gioiellino di Roccastrada Tronconi (nella foto con la Polacchina)  l’altra sera  nella gara  all’americana, e di Susanna Baldini nel “corto” di Piancastagnaio. Sotto la classifica della Sovana Sorano 2019:

clicca CLASSIFICA SOVANA SORANO 2019

12 agosto Ma prima che entrassero di mezzo gli sponsor, (Immobiliare La marina, Boutique del chiodo e Running 42) Malarby era bravo così? Mi ricordo che era bravino ma a questi livelli.. Sotto le foto scattata da lui e  Carri, che si ringraziano ,alla splendida gara di Castel Del Piano.

cliccamamamamamam

FOTO ROBERTO MALARBYcliccafotocorseinmaremma.com

ISCRIZIONI MARCIA DEL CAPERCIOCLICCA http://www.fast.

 

per la classifica di CaSTEL DEL PIANO AL TRAMONTO, CLICCA NEL CASSETTO "CLASSIFICHE"CLICCA http://www.fast.grosseto.biz/

Grazie a un sistema predisposto da Paolo Giannini (nella foto sopra) per arginare i problemi evidenti del nostro circuito, è possibile ora e sempre, iscriversi in un modo semplice semplice alle nostre gare. Intanto si pubblica l'albo della corsa di Castel del Piano.

cliccaALBO D'ORO CASTEL DEL PIANO AL TRAMONTO


SALITREDICI LE FOTO DI MALARBYfotocorseinmaremma.com

Luglio 2019 Si dice dalle parti di Abbadia, che con i premi non ritirati da atleti Marathon Bike alla Salitredici, ci organizzeranno un altro evento… Troppi, tanti, addirittura una maglia di campionessa toscana ottenuta dalla Monestiroli, lasciati lassù a 1735 metri di altitudine in un cantuccino di una stanza d’albergo… Per il settimo anno, nelle ultimi otto edizioni, siamo risultati la compagine più numerosa aggiudicandoci anche il titolo regionale (nella foto Gennariello Guarente con il Monsignore sul podio)clicca IMG-20190723 con gli uomini mentre il migliore tempo,  l’ha fatto registrare,  con sorpresa, Marco Lippi con  1h’06”08. Questi tutti i tempi realizzati dai nostri 23, dove non spicca la “Polacchina” ritirata per solidarietà con il marito trovato fermo dopo pochi chilometri. Mi verrebbe da dire “O si vince tutti e due o nessuno!”, visto che sovente vincono assieme.  Andiamo avanti dove dietro Lippi troviamo Boateng Luigi Cheli, 1h’07”23, poi Rocco Massimiliano Taliani, 1h’07”37, Marco Quattrini, 1h’17”20, Bruno Dragoni, 1h’17”29, Massimo Mariotti, 1h’19”17, Cristina Gamberi, 1h’19”47, Michelangelo Biondi, 1h’21”48, Dario Rosini, 1h’22”35    Andrea Ferrarese, 1h’23”29, Gabriele Montemaggi, 1h’26”23, Guarente Gennaro, 1h’27”40, Riccardo Fini, 1h’29”06, Angelica Monestiroli, 1h’29”18, Massimo Taliani, 1h’19”49,  Riccardo Morgiani, 1h’34”19, Andrea Panconi, 1h’35”00, Luca Maura 1h’39”44, Massimo Facchielli, 1h’40”04,  Claudio Bellumori, 1h’41”00, Massimo Moretti, 1h’45”16, Riccardo Mililotti, 1h’51”23.

 

 

 

 


CLASSIFICA    

TEMPI DI PASSAGGIO MARATONA- MEZZAMARATONA

CALCOLA LA TUA VELOCITA'

Inserisci il tempo e la lunghezza del percorso. Poi, 'CALCOLA' per conoscere la velocità espressa in Minuti/KM e i KM/h.

Ore:
Minuti:
Secondi:
Metri: 
Minuti/KM:
      KM/h:

by Carlo Romagnano

Statistiche gratis
cookie policy